Quantcast

Ist, il ministero contesta il piano di riorganizzazione. Pdl: “A rischio i 20 mln della Ricerca”

matteo rosso pdl

Regione. “Il documento pervenuto dal Dottor Casciello, Direttore Generale della Ricerca del Ministero della Sanità, di fatto esplicita che il percorso portato avanti in questi mesi dalla Giunta, dall’amministrazione del San Martino e dall’Università, è gravemente lacunoso e mette a rischio i 20 milioni di euro di finanziamento destinati alla ricerca”. Lo fanno sapere i consiglieri regionali del Pdl Matteo Rosso, Luigi Morgillo e Roberto Bagnasco che questa mattina hanno preso parte ai lavori della Commissione III Sanità della Regione.

Continuano i tre esponenti del Popolo della Libertà: “il Ministero critica il Piano di Riorganizzazione in quanto non viene nemmeno citata la specificità dell’Oncologia e del futuro IRCCS. Inoltre il documento mette in evidenza il fatto che è necessaria la presenza di uno specifico Dipartimento di Ricerca che invece durante le audizioni effettuate era stato considerato inutile sia dal Direttore Generale e Scientifico del San Martino sia dal Rettore”.

“Infine il Ministero pretende, giustamente, che venga specificato il divieto di utilizzare i finanziamenti destinati alla Ricerca per fini diversi. Insomma una situazione complessa e delicata rispetto alla quale siamo molto preoccupati. Quanto sta emergendo noi lo avevamo già manifestato in passato. La strada intrapresa non ci sembrava allora e tantomeno oggi quella giusta per salvaguardare e valorizzare il futuro IRCCS”, concludono Rosso, Morgillo e Bagnasco.

Più informazioni