Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Incidente nel porto di Genova, stanziati 7 milioni dal governo per il ripristino della Torre Piloti

Roma. Oggi il Parlamento varerà un provvedimento importante per la città di Genova, con lo stanziamento di 7 milioni di Euro (DL1197, art.5 quater), approvato ieri dalle Commissioni della Camera dei Deputati, per il ripristino dell’operatività della Torre Piloti di Genova, distrutta dal tragico incidente dello scorso 7 maggio.

“Si tratta di un primo passo per cercare di superare un momento di grave difficoltà che ha colpito la nostra città e la sua economia marittima – commentano gli onorevoli Mario Tullo e Lorenzo Basso – . Apprezziamo la rapidità del Governo nel dare una risposta alle richieste dei parlamentari liguri subito intervenuti per il ripristino di quello che non era solo un simbolo per la città, ma uno strumento indispensabile per il coordinamento e il presidio dei traffici nel nostro porto”.

Nello stesso provvedimento, all’art.7-ter, é previsto lo stanziamento di 120 milioni di euro/l’anno per 10 anni per la rete infrastrutturale ferroviaria nazionale che ha come priorità il Terzo Valico dei Giovi.

“Diamo atto al governo di aver mantenuto l’impegno finanziario sul Terzo Valico – proseguono gli onorevoli Basso e Tullo – ma riteniamo che questo atto debba essere accompagnato anche da un ulteriore passaggio di garanzia perché questo nuovo provvedimento non causi ritardi ai cantieri e alla programmazione dei lavori del Terzo Valico dei Giovi. Collegamento ferroviario che ribadiamo essere strategico per la nostra regione e per tutto il Paese e che deve continuare ad essere una priorità nazionale a cui debbono essere garantiti i fondi per l’intera realizzazione dell’opera”.