Quantcast
Cronaca

Incidente Molo Giano: a Ponte Colombo la nuova casa dei piloti di Genova

Genova. A quasi due mesi dalla tragedia di Molo Giano, i piloti del porto di Genova,  avranno una sede provvisoria per i prossimi due anni: oggi l’Autorità Portuale ha dato l’atto concessorio per 500 metri a Ponte Colombo e altri 200 metri per gli uffici nell’area delle riparazioni.

“Abbiamo predisposto il progetto – ha spiegato il presidente Luigi Merlo – mi auguro che venga approvato dalla conferenza Stato-Regioni entro i primi di luglio per l’adeguamento di Ponte Colombo”, dove i piloti saranno ospitati per la parte operativa con foresterie, cucina e i servizi operativi per i turni.

L’area di Ponte Doria, inizialmente proposta da Stazione Marittime per evitare di perdere traffici, non rispondeva infatti alle esigenze dei piloti. “I traffici non si perdono per questi 500 metri – ha ricordato Merlo spegnendo le polemiche – i piloti svolgono servizio per tutta la comunità ed è giusto che vi fosse la disponibilità di tutti per la sospensione del tempo di concessione, così come registrata anche in seguito da parte di Stazioni Marittime”.

La nuova sede sarà provvisoria, nel frattempo va pensata la soluzione definitiva. “Siamo già al lavoro per la nuova torre – ha concluso Merlo – stiamo ragionando con la Capitaneria per individuare prima il sito e poi per poter avviare la progettazione”.