Politica

Giovani imprenditori, Marco Scajola contro Burlando: “Chieda scusa, così umilia la Liguria”

Liguria. “Se il Presidente Burlando non ha più voglia di impegnarsi per la Liguria si dimetta immediatamente e lasci spazio a persone più giovani e più motivate. Martedì prossimo in Consiglio Regionale Burlando deve venire a rispondere di questi suoi comportamenti avendo il coraggio di assumersi le sue responsabilità politiche e amministrative”.

E’ durissimo il commento di Marco Scajola, consigliere regionale ligure del Pdl, alle parole che il presidente della Regione Caludio Burlando avrebbe rivolto al convegno dei giovani imprenditori tenutosi a Santa Margherita Ligure nei giorni scorsi.

Durante i lavori della Giunta regionale di venerdì scorso Burlando, secondo quanto riportato da alcuni organi di stampa, avrebbe etichettato il convegno dei giovani imprenditori come “un convegno di gente che non fa un c…”.

“Burlando – continua Scajola – chieda scusa a Confindustria e soprattutto ai giovani di Confindustria che tutti gli anni scelgono Santa Margherita Ligure, dando anche lustro alla nostra regione, per riunirsi e fare il punto della situazione sullo stato dell’economia italiana e ai tanti giovani della nostra regione umiliati dal comportamento del Governatore della Liguria che ha dimostrato ancora una volta di non avere per niente a cuore le sorti dei tanti nostri ragazzi”.

“Sono frasi come queste che dimostrano evidentemente un malessere ed una stanchezza del Presidente Burlando. Purtroppo però atteggiamenti di questo genere non possiamo permetterceli e non si può tergiversare: siamo massacrati da percentuali altissime di disoccupazione, la Liguria ha il più alto tasso di disoccupazione tra le regioni del Nord Italia, ma soprattutto a preoccupare è il tasso di disoccupazione giovanile che è quasi al 40%”.

“Credo quindi che queste frasi, oltre a non far fare una buona figura alla nostra Regione, siano emblematiche del comportamento di una persona che non ha più voglia di svolgere il ruolo di Presidente della Regione Liguria, e le dimostrazioni devo dire che sono chiare. A questo punto, vista anche la situazione molto difficile che stiamo attraversando in Liguria, c’è da chiedere Burlando se non sia meglio che abbondoni il suo ruolo e lasci spazio ad altre persone, magari più giovani, che hanno voglia di impegnarsi realmente per la nostra regione”, conclude Marco Scajola.