Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genova, tutti gli appuntamenti del week end al Suq: domenica arriva il ministro Kyenge

Genova. Il 15° Suq Festival delle Culture (www.suqgenova.it), dal 13 al 24 giugno al Porto Antico di Genova, propone un weekend all’insegna di incontri letterari e culinari, spettacoli, musica e ospiti illustri tra cui il Ministro per l’Integrazione Cécile Kyenge.

Sabato, il pomeriggio si apre alle ore 16, con “Siamo fatti così: materiali da scoprire” a cura di Fondazione Muvita in collaborazione con Novamont Spa, e alle ore 17, con la lezione Tip Tap con il maestro Ernesto Tacco.

Alle ore 18, l’agronomo, economista e saggista italiano Andrea Segrè presenta, insieme a Renata Briano, Assessore Ambiente Regione Liguria e Marco Castagna, Direttore Fondazione Muvita, il suo ultimo libro Vivere a spreco zero, un’analisi del ruolo dei cittadini-attivi, della società civile, delle imprese e degli amministratori locali per evitare gli sprechi di cibo, acqua, energia; per prevenire perdite che comportano impatti economici, ambientali, sociali e per promuovere una società che metta al bando gli sprechi.

Alle ore 19, appuntamento con il gastronomade Chef Kumalè: “Chinese Foodscapes| Nutrire il pianeta… vincere i tabù alimentari”, officina gastronomica dedicata ai tabù alimentari nella cultura gastronomica cinese che ha fatto dell’onnivorismo la propria bandiera: degustazioni insolite, spunti e riflessioni per una cucina eco-sostenibile nel nuovo millennio.

La serata prende il via con l’incontro con Federico Rampini, alle ore 21, “Occidente e Oriente nello sguardo di un grande giornalista e scrittore”. Interviene Anna Maria Saiano, Agente Consolare degli Stati Uniti d’America a Genova.

Alle ore 22.30, va in scena Tappin’on the right stride, insolito spettacolo musicale di tip-tap che riflette sulla violazione dei diritti umani e sulle grandi migrazioni. Con Ernesto Tacco, tap dance, voce; Ettore Bonafè, vibrafono, percussioni; Gianni Zei, chitarra.

La serata si conclude alle ore 24, con il “Notturno in tenda marocchina: passeggiata a Spoon Driver”: letture e musiche con Giacomo D’Alessandro, Guglielmo Cassinelli, Rocco Mennella, Eleonora Carpi, Andrea Bianchi e Alessandro Romi.

Domenica, alle ore 14, primo appuntamento della giornata con “Mi disegno te”, laboratorio per bambini a cura di Marta Antonucci.

Il pomeriggio prosegue alle ore 15 con “Ciokko e le mille palline”: laboratorio di cucina a cura della Bottega Solidale e Colidolat; alle ore 16 con la lezione di danze andine insieme a Maria e Marcelo Pozo e sempre dalle ore 16, in collaborazione con Confartigianato Liguria, lo spazio “Al Suq lo Stile Artigiano”, nell’area antistante al Suq, dove saranno presenti alcuni artigiani liguri della tradizione della filigrana, della ceramica e dell’ardesia.

Alle ore 17, primo appuntamento con Il Salotto del Viaggiatore: protagonista il fantastico mondo dei SUQ. Pietro Tarallo, giornalista e scrittore, racconterà dei “Suq del mondo”: quelli oscurati dalle guerre e quelli ancora visitabili, in particolare i suq del Marocco, colorati, pieni di vita, di odori e di artigiani che raccontano la storia millenaria del paese. Baleno Viaggi proporrà un affascinante viaggio tra i suk e i palazzi dal fascino immutabile delle Città Imperiali e un itinerario indimenticabile del profondo sud del Marocco, tra le antiche Kasbah di argilla, oasi del deserto e le magiche atmosfere di Marrakech. In collaborazione con Baleno Viaggi e Giglio Bagnara.

Alle ore 18.30, insieme a Claudio Burlando, Presidente Regione Liguria, il Suq incontra il Ministro per l’Integrazione Cécile Kyenge che taglierà la torta per festeggiare i 15 anni del Suq.

La serata continua alle ore 20 con la presentazione con Chef Kumalè del nuovo libro di Maurizio Sentieri “Perle ai Porci”, una guida alla scoperta delle radici della nostra cucina: riflessioni antropologiche che descrivono il cammino dell’uomo, dall’età antica ad oggi, avendo come punto di riferimento il senso del gusto.

Alle ore 21, appuntamento con le Officine gastronomiche di Chef Kumalé: “Jamaican Foodscapes | Brivido da Jerk e cucina Rastasfariana”. Reduce da un recente reportage in Giamaica, il famoso gastronomade porta al Suq le tradizioni e i sapori della più caraibica tra le isole del Caribe, dalle grigliate degli indigeni taino a base di jerk sauce, ai curiosi precetti alimentari della cucina rastafariana.

La serata di conclude alle ore 22, con il concerto Pìa Pèrez Almeida, cantante ecuadoriana residente in Italia il cui repertorio spazia dal fado alla bossanova brasiliana, con incursioni nel jazz e nel pop. Almeida si esibirà insieme al musista Bob Callero.

Organizzato e prodotto da Chance Eventi e Associazione SUQ, il SUQ vanta prestigiosi riconoscimenti nazionali ed internazionali e dei patrocini dell’UNESCO, del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, del Ministero degli Affari Esteri, del Ministero della Cooperazione Internazionale e Integrazione e del Ministero dell’Ambiente, confermandosi “best practice” europea per il dialogo interculturale.

Saranno presenti al Suq le più importanti Associazioni Umanitarie, a cominciare da Emergency e gli amici della Comunità di San Benedetto al Porto di Don Andrea Gallo.