Quantcast
Politica

Genova, il M5S fa spegnere 120 lampadine a Tursi: “Inutile spreco”

consiglio comunale aula rossa

Genova. Il gruppo del M5S ha fatto spegnere le 120 lampadine da 20 watt nella sala del consiglio comunale di Genova per risparmiare. E’ successo questa mattina a Palazzo Tursi in commissione Bilancio su richiesta del consigliere comunale M5S Stefano De Pietro.

”E’ la prima volta che in una giornata di sole ‘sparato’ il lampadario centrale del consiglio comunale viene spento – ha sottolineato De Pietro – e nessuno si e’ accorto della differenza di luce dopo che il presidente Alberto Pandolfo (Pd)
ha accolto l’istanza 5 stelle. Speriamo che duri”.

”Tenere acceso un mega lampadario che costa 1.800 euro di elettricità all’anno, anche quando c’è il sole, è uno spreco – ha aggiunto De Pietro – Ci dicono sempre che ‘non ci sono soldi’, bene, iniziamo a spegnere le luci della sala giunta nuova, dei corridoi, a ottimizzare caloriferi e condizionatori di Palazzo Tursi”.

Più informazioni