Quantcast
Cronaca

Genova, finge di essere un turista, ma in tasca ha il decreto di espulsione e in borsa oggetti rubati: in manette

Vicoli

Genova. Ha conservato il decreto di espulsione dal territorio nazionale in tasca e nello zaino aveva un bazar di oggetti rubati: uno specchietto retrovisore, la chiave di un’auto, tre paia di occhiali da sole, due binocoli e un
portacipria.

Così quando un albanese di 26 anni ha detto di essere un turista la polizia non gli ha creduto. Tra l’altro, la chiave apriva un’auto parcheggiata in via Almeria il cui proprietario ha riconosciuto parte degli oggetti trovati nello zaino dell’albanese.

Più informazioni