Quantcast

Genoa, Preziosi e la “formica atomica”: e se arrivasse Giovinco?

Enrico Preziosi

Genova. Fantamercato? Forse. Improbabile? Certamente. Del tutto escluso? No di certo. L’ultima ipotesi di mercato, ancora tutta da verificare, viaggia sull’asse Genova-Torino, sponda bianconera. Il Genoa potrebbe sfruttare la “sovrabbondanza” della Juventus in attacco per mettere le mani su Sebastian Govinco.

Degli sforzi del Grifone per trattenere Marco Borriello si è già parlato, così come della ricerca di una nuova punta. Tanti i nomi, perfino quello di Antonio Cassano. Saltato, almeno sembra, l’arrivo di Fantantonio però, la “formica atomica” potrebbe fare al caso di Preziosi.

Non è un mistero che il fantasista non abbia entusiasmato durante la scorsa stagione e che, dopo l’acquisto di Llorente, la situazione del reparto avazato della Juve si sia fatta parecchio affollata.

Giovinco rischia di non giocare stabilmente, elemento da non sottovalutare, vista anche la vicinanza dei prossimi mondiali. Senza contare che esistono già solidi rapporti tra i due club: per esempio Immobile, in comproprietà, che potrebbe essere utilizzato come pedina di scambio.

Per ora non resta che aspettare, magari andandosi a rivedere lo scintillante Sebastian Giovinco che a Parma in due sole stagioni mise a segno ben 22 gol.