Quantcast

Genoa, concorrenza portoghese per Quintero. Scambio Gilardino-Borriello: tutto vero

Genoa - presentazione Gilardino

Genova. Sembrava uno di quegli acquisti da poter dare praticamente per fatti ma la trattativa per Juan Fernadno Quintero tutto a un tratto si è fatta più complicata. Colpa del Porto, da sempre grande estimatore del centrocampista offensivo colombiano. Il Grifone resta in pole ma l’inserimento dei portoghesi rischia di far alzare il prezzo del cartellino. Toccherà al direttore sportivo Daniele Delli Carri, passato da pochi giorni dal Pescare al Genoa, trovare un accordo con gli abruzzesi e chiudere definitivamente la trattativa.

Con il Pescara i rossoblù proveranno a trattare anche Vladimir Weiss, esterno offensivo che tanto piace al presidente Enrico Preziosi. Rapido e guizzante, ha le qualità giuste per poter far bene nello scacchiere di Fabio Liverani.

I cross dello slovacco potrebbero essere l’ideale per la testa di Marco Borriello. E già, l’attaccante sembra ormai sempre più vicino al ritorno in rossoblù. La volontà di giocatore e dirigenza non è mai stata messa in discussione, entrambi hanno sempre puntato al proseguimento dell’unione. Si dovevano però superare due scogli, l’ingaggio del bomber e le pretese della Roma.

Se sul primo fronte Borriello metterà del suo abbassando le proprie pretese economiche (tratta comunque una buonuscita con la Roma), per assicurarsi il cartellino il Grifone ha partorito quella che sembra essere la soluzione vincente: Alberto Gilardino in giallorosso. Pareva una boutade di mercato e invece l’ipotesi dello scambio ha preso quota. Le parti si sono già incontrate, la trattativa procede a passi spediti.