Quantcast
Cronaca

G8, spray urticante contro avvocati Legal Social Forum: respinto ricorso di Canterini

Diaz 0341

Roma. La Corte di Cassazione ha rigettato il ricorso di Vincenzo Canterini, il funzionario di polizia coinvolto nei fatti del G8 di Genova, accusato di violenza privata e lesioni per aver spruzzato lo spray urticante in dotazione alle forze dell’ordine contro tre avvocati del Legal Social Forum che si trovavano nella zona di corso Buenos Aires, a Genova, il 20 luglio 2001, durante i disordini.

In appello il reato era stato prescritto, ma Canterini aveva fatto ricorso. Oggi la quinta sezione penale della suprema corte lo ha rigettato. Canterini, ex comandante del VII Nucleo Sperimentale Antisommossa del primo Reparto Mobile di Roma, oggi in pensione, è stato condannato al pagamento delle spese processuali.

In primo grado, l’11 dicembre 2008, il giudice monocratico aveva condannato Canterini a 4 mesi per violenza privata e lo aveva assolto dal reato di lesioni.

In secondo grado, i giudici della corte d’appello di Genova avevano dichiarato di non doversi procedere per intervenuta prescrizione dei reati.