Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Disoccupato di Uscio si suicida dopo la notifica di sfratto: venerdì i funerali a Santa Margherita

Santa Margherita. Saranno celebrati venerdì a Santa Margherita Ligure i funerali di Giorgio Troili, il 32enne che ieri si è gettato dal terzo piano della palazzina al civico 9 di via Pighini a Cairo Montenotte, dopo la notifica di sfratto esecutivo che imponeva a lui, a suo fratello e alla madre di lasciare l’alloggio in cui vivevano da tre anni e mezzo.

Un alloggio che era di proprietà dello zio di Giorgio, commerciante ambulante di Cairo, e che era stato ereditato da una 77enne che per 30 anni aveva lavorato nel bancone di tessuti dell’uomo. La donna aveva lasciato a Giorgio e alla sua famiglia la possibilità di vivere in quell’appartamento che i tre volevano comprare. Ma non c’erano i soldi né per l’acquisto né per l’affitto e così, dopo tre anni di morosità, si era passati alle vie legali.

Il giudice aveva stabilito non solo che Giorgio e i suoi dovessero lasciare l’appartamento, ma anche che dovessero pagare i circa 400 euro mensili che non avevano sborsato dal settembre 2010 ad oggi. E questo sarebbe stato uno dei motivi scatenanti del tragico gesto, anche se Giorgio era da tempo depresso. I vicini lo descrivono come una persona introversa e in evidente difficoltà.