Quantcast
Economia

Cna Genova, Massimo Giacchetta confermato presidente: “Lotta alla burocrazia, si alle grandi infrastrutture”

Genova - protesta CNA

Genova. Un forte impulso alle grandi infrastrutture, necessarie a far ripartirci l’economia di Genova le grandi opere ma anche interventi come l’autoparco, necessario per lo sviluppo portuale. E’ questo l’appello che parte da Cna, l’associazione che raccoglie 5mila piccole e medie imprese artigiane genovesi, nel corso dell’assemblea che si svolge a Palazzo della Borsa, a Genova.

Dal Presidente provinciale, Massimo Giacchetta, che è stato riconfermato all’unanimità, anche la richiesta di una maggiore
attenzione ad alcuni fenomeni, che stanno distruggendo le piccole aziende.

“Serve una forte lotta all’abusivismo – ha spiegato – ma è anche necessario un forte snellimento della burocrazia”.

Da parte del presidente anche la richiesta che, oltre alle infrastrutture stradali e ferroviarie, strategico per gli artigiano genovesi l’autoparco, si pensi anche allo sviluppo delle reti tecnologiche, come la Banda Larga, necessarie per competere sul mercato internazionale.