Quantcast
Sport

Calcio, “Trofeo Castellaro”: passano il turno Arenzano, Libraccio, Praese ed Olimpic

Nazario Gambino Arenzano

Arenzano. Quarti di finale scoppiettanti al Nazario Gambino, con la quotata Arenzano che fatica ad aver ragione dei “cugini” del Val Lerone, che sul campo non lasciano vedere le tre categorie di differenza fra le due formazioni.

La prima frazione di gioco termina infatti sullo 0-0, con i biancorossi che si fanno giustamente notare per maggior possesso palla, cui i canarini rispondono, non appena possibile, con veloci azioni di ripartenza, ma cercando soprattutto di limitare la fonte del gioco avversario, rappresentata da Guerrieri.

Nel secondo tempo, uno dei migliori dell’ Arenzano, Garetto, tira fuori il “coniglio dal cilindro” e segna un goal alla Matuzalem, mandando alle spalle dell’incolpevole Lanteri un cross da posizione alquanto defilata.

Il Val Lerone tuttavia non subisce psicologicamente il colpo e reagisce dapprima con Sanna (che si meriterebbe un rigore) ed infine con Canepa che pareggia i conti su punizione. Sulla spinta del favorevole risultato (tale poteva definirsi) i ragazzi di Rita Valle vanno addirittura alla ricerca del risultato clamoroso, ma – proprio allo scadere – ci pensa l’arbitro a tarpare loro le ali con un contestatissimo rigore, che Guerrieri realizza tra le polemiche.

Gli incontri a seguire vedono la Praese superare, nell’altro derby, l’Olimpic Pra Palmaro alla lotteria dei rigori, mentre il Libraccio dà un’altra prova di forma smagliante travolgendo la Votrese con un sonante 6-0.

Come da regolamento di torneo si è quindi provveduto al sorteggio fra le escluse per individuare la quarta semifinalista e la sorte ha arriso all’Olimpic.

Claudio Nucci

Più informazioni