Quantcast

Ambiente, assessore Briano: “Risorse europee unica alternativa al taglio dei finanziamenti nazionali”

briano renata

Liguria. Quindici progetti e 8 milioni di euro di finanziamenti a favore del territorio, di cui 4,4 milioni provenienti dai fondi europei, 2,4 milioni da risorse nazionali e 800mila euro da fondi regionali, con un valore aggiunto per il territorio di 1,4 milioni di euro, attraverso trasferimenti dei finanziamenti agli Enti locali.

Sono questi alcuni numeri relativi ai risultati ottenuti dal dipartimento ambiente della Regione Liguria dal 2008 ad oggi, presentati questa mattina dall’assessore all’ambiente della Regione Liguria, Renata Briano nella giornata conclusiva del Forum per l’ambiente in corso al Palazzo della Meridiana che ha visto la partecipazione degli amministratori liguri, di associazioni, cittadini e di tutti i soggetti che lavorano sul fronte ambientale. Una due giorni per fare il punto sulle buone pratiche ambientali e i principali progetti dedicati alla salvaguardia del territorio in un momento di taglio ai finanziamenti nazionali. “Sempre di piu’ – ha detto Briano – saranno fondamentali i finanziamenti europei, gli unici che potranno supplire al taglio delle risorse nazionali sia per il fondo della protezione civile, dedicato a eventi meteo di tipo b come le frane, sia per i parchi”. Manutenzione del territorio e valorizzazione turistica saranno sempre di piu’ anche in futuro gli ambiti in cui lavorare per presentare progetti e ottenere finanziamenti europei.

“E’ questa la direzione – ha concluso Briano – per cogliere future opportunità di sviluppo dalla programmazione europea 2014-2020, grazie all’esperienza di questi anni che ha consentito di creare posti di lavoro e sperimentare nuovi approcci di governance e partecipazione dei cittadini alle decisioni nei differenti comparti ambientali”.