Quantcast

Al Festival Internazionale della Poesia domani anche il ministro Kyenge

Genova. Il festival internazionale della Poesia ospiterà il ministro Cécile Kyenge. Domani giornata fitta di avvenimento,

“Ladri di fuoco, trafficanti di sogni” sarà il tema delle quattro letture di poesia che si terranno domenica 16 giugno 2013 a Genova, nella splendida Sala del Munizioniere di Palazzo Ducale, dalle 16. L’avvenimento apre il Festival Internazionale di Poesia di Genova 2013. Protagonisti delle performance, dedicate alla memoria di don Andrea Gallo, saranno i poeti Roberto Malini, Steed Gamero, Daniela Malini e Dario Picciau.

Accompagneranno le letture i musicisti Giacomo Grasso e Fulvio Masini, mentre interverranno le attrici Marcellina Ruocco, Silvia Olmi e Biancalice Sanna. Nel pomeriggio sarà inoltre proiettato il video-poema di Dario Picciau e Roberto Malini “Makwan, lettera dal Paradiso”, patrocinato da Ilga-Europe per il suo messaggio contro l’omofobia.

Al termine dell’evento, Isoke Aikpitanyi, poetessa, scrittrice e attivista contro la tratta di donne dall’Africa e i “Ladri di fuoco” (che sono, oltre che poeti, attivisti fondatori del Gruppo EveryOne) incontreranno Cécilie Kyenge, ministro per l’integrazione, durante i festeggiamenti per i 15 anni del Suq, il Festival multietnico appena iniziato, che proseguirà fino al 24 giugno al porto Antico. I poeti-difensori dei diritti umani e il ministro Kyenge spegneranno idealmente insieme le candeline della kermesse per “soffiare via il razzismo”. Quindi i cinque poeti consegneranno al ministro un appello affinché il governo metta in atto politiche più concrete contro la discriminazione che colpisce, in Italia, rom e migranti.

Nelle foto, i “Ladri di Fuoco” che terranno la loro performance a Genova e consegneranno l’appello al ministro Cécile Kyenge

Più informazioni