Quantcast

“Il Cantiere”: week-end di scrittura nel Parco di Portofino con un cantautore, un autore e un editore

Portofino. Un fine settimana nella bellezza naturale del monte di Portofino, nel silenzio di un vecchio mulino o sulla terrazza del faro, in compagnia di un cantautore, un autore e un editore. Questo è il “Cantiere”, corso residenziale di scrittura, a cura della Piccola Scuola di Arti Narrative, che si svolgerà dal 28 al 30 giugno nel Parco Naturale di Portofino. A seguire i partecipanti saranno tre docenti: il cantautore genovese, Federico Sirianni (Premio Bindi 2006) lo scrittore, Bruno Osimo, che sta scrivendo un libro ambientato in buona parte nel Tigullio e l’editore Claudia Tarolo della Marcos y Marcos.

Il corso si svolgerà presso il Mulino del Gassetta, ma alcune lezioni si terranno sulla terrazza del faro e altre saranno itineranti in punti panoramici all’interno del parco. La notte del 6 luglio, poi, in occasione del Premio Bindi a Santa Margherita Ligure i racconti del Cantiere saranno letti ad alta voce e in seguito verranno pubblicati in un’antologia Marcos y Marcos.

“L’idea è nata pensando al fatto che nella musica cantautoriale ci sia un nucleo narrativo spesso inesploso, una o più storie intuibili e da sviluppare – spiega Claudia Tarolo – Non è un caso se nel romanzo di Bruno Osimo, che sarà edito nel 2014, ogni titolo dei capitoli è un verso diverso di ‘Disperato erotico stomp’ di Lucio Dalla”.

Nemmeno la scelta del parco di Portofino è casuale. Il libro di Osimo, infatti, è ambientato in buona parte nel Tigullio, e narra di un insegnante genovese che, dopo la separazione dalla moglie, si trova in difficoltà economiche e decide di trasferirsi in una piccola casa nel Tigullio.

In tutto questo non bisogna dimenticare il legame con il Premio Bindi: “Un modo per consolidare ulteriormente un rapporto già ottimo”, conclude l’editrice Tarolo. Ma i legami con il territorio non si esauriscono ancora. Uno dei docenti sarà Federico Sirianni, noto cantautore genovese, già vincitore del Premio Bindi. “Sono molto contento che la Marcos y Marcos abbia scelto me, visto è una delle mie case editrici preferite e abbiamo scoperto di avere numerosi legami – spiega Sirianni – io, infatti, non sono nuovo a questo tipo di iniziative: ho tenuto diversi corsi di scrittura creativa, sia in alcuni licei che nell’ambito di un master al Dams di Imperia. Inoltre sono molto legato al Premio Bindi”.

Chi conosce il lavoro di Sirianni sa che le parole e i testi hanno un’importanza notevole. “Quasi sempre per creare una canzone parto da una storia e poi scrivo la musica, che deve essere il set giusto per il racconto – conclude il cantautore – non voglio dire che sia in secondo piano, ma che il mio modo di fare musica prende il via dalla narrazione”.

Per informazioni e iscrizioni: corsi@marcosymarcos.com, tel 02.29515688.