Quantcast
Cronaca

Tragedia di Genova, stasera Sampdoria-Catania: “Andava rinviata”

schianto al molo giano

Genova. Secondo la Regione Liguria, la partita di campionato Sampdoria-Catania in programma questa sera al Ferraris andrebbe rinviata a seguito della tragedia che ha colpito Genova.

“Sarebbe stato meglio, da parte della Lega Calcio posticipare la partita in programma alle 20.45 a un’altra data – ha detto l’assessore regionale allo Sport Matteo Rossi -. Non ci pare che questo momento tragico e drammatico, con morti e dispersi ancora da ritrovare sotto le macerie di Molo Giano, possa essere condiviso con un appuntamento gioioso”.

Matteo Rossi ha avuto conferma invece che Sampdoria-Catania “verrà giocata dai blucerchiati con il lutto al braccio e che il lutto cittadino verrà ricordato con un minuto di silenzio”. Così come farà il Genoa impegnato a Torino.

“Una scelta inopportuna, hanno avuto il sopravvento le altre logiche che governano il calcio – ha aggiunto l’assessore -. Vorrà dire che si giocherà in un clima surreale e di disagio. Sono però convinto che i tifosi della Sampdoria sapranno adeguarsi alla circostanza, siano essi presenti allo stadio o a casa davanti alla tv, e sapranno comportarsi di conseguenza”.

La Sampdoria si era attivata fin dalle prime ore del mattino per valutare un eventuale rinvio della gara. La società
era pronta a giocare in altra data, ma non essendo stato proclamato per oggi il lutto cittadino la Lega Calcio, per non
incidere sulla regolarità del campionato, essendo la squadra coinvolta nella corsa salvezza, ha deciso di far disputare
regolarmente la sfida.

La decisione di giocare regolarmente Sampdoria-Catania in programma questa sera al Ferraris nonostante la tragedia in
porto a Genova ha sorpreso molti tifosi blucerchiati che attraverso i social network hanno espresso a dir poco
perplessità sulla decisione di scendere comunque in campo.