Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Tragedia di Genova, Rapallo commossa: “Ciao Daniele”. Sindaco Costa: “Essere così tanti oggi vale più di molte parole” foto

Rapallo. “In qualità di Sindaco della Città di Rapallo mi sia concesso anzitutto, con sentimento di profondo cordoglio e rispetto, a nome di tutta l’Amministrazione Comunale, portare il mio saluto ai genitori, ai familiari, agli amici e colleghi del compianto Daniele Fratantonio, 30 anni, sottocapo della Guardia Costiera, vittima dell’immane tragedia avvenuta martedì 7 al Molo Giano nel Porto di Genova”. Così il sindaco Giorgio Costa ha reso omaggio a Daniele Fratantonio, scomparso martedì 7 maggio nello schianto della Jolly Nero contro la torre dei piloti a Genova.

“Sono addolorato e commosso per questo è difficile trovare le giuste parole per rendere omaggio e commentare una vicenda così sconvolgente – ha detto il sindaco – una fine assurda che ha interrotto così bruscamente la vita di Daniele, un ragazzo serio, competente con una brillante carriera davanti a sé. Il fatto di essere così tanti qui oggi a celebrare questa sentitissima cerimonia dice molto di più su di lui e sulla sua vita che tante parole”.

Chiesa gremitissima e commozione. “In primo luogo, ovviamente, mancherà tantissimo alla sua famiglia, che però spero trovi almeno un po’ di sollievo e consolazione nella consapevolezza di quanto Daniele fosse apprezzato e rispettato da tutti per il proprio lavoro, svolto quotidianamente con grande impegno, passione e dedizione, e vedere tante persone qui oggi credo sia per loro motivo di conforto ed aiuto – ha detto ancora il sindaco – Esprimo pertanto le mie più sentite condoglianze ai familiari e a tutti quanti hanno avuto modo di conoscere ed apprezzare le doti umane e professionali del caro Daniele, nostro concittadino, un uomo, un militare che, sono sicuro, non sarà mai dimenticato”.