Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Tragedia a Genova, muore a 31 anni e al quinto mese di gravidanza: sequestrate le cartelle cliniche

Genova. Una terribile tragedia quella accaduta ieri a Genova, due vite stroncate in pochi minuti, due destini interrotti. Si chiamava Michela Pasero la donna di 31 anni, al quinto mese di gravidanza, che è morta insieme al bimbo che portava in grembo al pronto soccorso dell’ospedale San Martino, a Genova.

Secondo quanto si è appreso, la donna, che viveva a Sturla, nel levante genovese, si è sentita male a casa, ma prima di perdere i sensi è riuscita ad avvertire i genitori, che poi avrebbero a loro volta allertato il 118.

Ma quando la paziente, ricercatrice del centro di biotecnologie avanzate, è giunta in ospedale le sue condizioni erano già disperate. Sconosciute al momento le cause del decesso, ma il sospetto è che si sia trattato di un’emorragia cerebrale. Le cartelle cliniche sono state sequestrate ed è quindi probabile l’apertura di un fascicolo.