Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Sigarette sempre più diffuse tra i giovani: nella giornata mondiale anti-tabacco la Liguria invita a smettere di fumare

Più informazioni su

Genova. Nella giornata mondiale anti-tabacco, che sarà domani 31 maggio, la Regione Liguria invita a smettere, rivolgendosi ai tre centri, istituiti dalla Giunta regionale nel 2007 con un’offerta di trattamento per 600 persone e 400 nuovi pazienti che ogni anno si presentano, con una percentuale di cessazione al di sopra del 50%.

Ai centri che si trovano all’ospedale “La Colletta” di Arenzano, nel Palazzo della Salute di Fiumara a Genova- Sampierdarena e nel Poliambulatorio dell’ex ospedale di Nervi si rivolgono soprattutto fumatori con una dipendenza elevata che spesso hanno anche altre malattie soprattutto croniche, polmonari e cardiovascolari, correlate al fumo. Da qui l’offerta diversificata di trattamento per avvicinare anche chi fuma e non ha mai pensato di smettere.

In questa direzione la Regione Liguria ha condotto anche le campagne “Sali sul bus e smetti di fumare”, “Sali sul tir e smetti di fumare”. “Per coinvolgere i fumatori anche sul posto di lavoro – spiega Sergio Schiaffino, responsabile del programma dipendenze dell’assessorato alla salute della Regione Liguria – abbiamo attivato un programma gratuito di disassuefazione dal fumo rivolto ai dipendenti della Regione Liguria e condotto dal personale dei Centri antitabacco della ASL 3 diretti dal cardiologo, Piero Clavario che ha dato un’alta percentuale di successo pari all’87%. A questo punto il nostro obiettivo è quello di estendere l’attività intrapresa nell’ambito regionale ad altre realtà aziendali presenti sul territorio ligure”.

Domani, inoltre, verrà presentato il progetto “Pre-vieni con noi”, organizzato dalla Lilt in collaborazione con l’I.S.S.S. Firpo-Buonarroti, con visite spirometriche gratuite presso l’aula magna dell’Istituto e un punto informativo dalle 12.00 alle 15.00 all’interno di Eataly al Porto Antico di Genova.
Nel nostro Paese il consumo di sigarette è molto diffuso tra i giovani. L’età adolescenziale infatti rappresenta uno dei momenti cruciali per l’avvicinamento al fumo, complice l’emulazione di adulti, il desiderio di sentirsi grandi e il bisogno di trasgressione.

Proprio con l’intento di raggiungere i giovani e condividere con loro alcune riflessioni su questi dati e la loro rilevanza, il Progetto “Pre-vieni con noi”, avviato anche grazie al contributo di Celivo, ha preso il via con la classe 4 ITER dell’Istituto Firpo Buonarroti conducendo i ragazzi, accompagnati dalla professionista Francesca Isola, attrice e formatrice, alla scoperta di come le diverse possibili modalità comunicative e l’utilizzo di tecniche di improvvisazione teatrale possono essere declinate a servizio della prevenzione. “Giocando” con alcune parole chiave legate al mondo della Prevenzione, la classe si è cimentata nell’ideazione e nella realizzazione del messaggio comunicativo della Campagna di Prevenzione Oncologica LILT per la Giornata Mondiale senza Tabacco 2013.

Il 31 maggio dalle ore 09.00 alle ore 13.00 presso l’Aula Magna dell’Istituto Firpo-Buonarroti verrà proiettato il video prodotto dai ragazzi della classe in questione con la collaborazione dei volontari della sezione genovese LILT, la Dottoressa Liana Cassone, Responsabile del progetto e delle attività dei volontari all’interno della sezione, Francesca Isola, attrice e formatrice che ha guidato i ragazzi nella fasi creative, e la Professoressa Mirella Santinelli, coordinatrice del progetto all’interno della scuola.

Una breve introduzione alla giornata darà modo a tutte le classi dell’Istituto di conoscere i dettagli del progetto e i dati relativi alla campagna. All’interno dell’Istituto un medico sarà a disposizione dei ragazzi dalle ore 09.00 alle ore 13.00 per effettuare spirometrie gratuite e valutare i volumi e i flussi polmonari (quantità d’aria che entra ed esce dai polmoni e velocità con cui ciò avviene).

Durante la stessa giornata dalle ore 12.00 alle ore 15.00 presso Eataly, al Porto Antico di Genova, verrà distribuito alle casse materiale informativo relativo alla campagna. Un point Lilt sarà poi a disposizione per fornire informazioni e guidare verso le iniziative che la sede di Genova porta avanti quotidianamente per la lotta contro il fumo e la sua dipendenza.