Quantcast
Economia

Scuola, università e ricerca, assemblea dei lavoratori: “Precarietà è assenza di diritti”

flc cgil

Genova. La scuola, l’università e la ricerca pubblica, così come i settori della scuola non statale, della formazione professionale e di quella artistica e musicale sono stati gravemente colpiti dai provvedimenti e dalle “riforme” governative, dai mancati investimenti e dai tagli, dalla precarizzazione dei rapporti di lavoro.

“La precarietà è assenza di diritti, di tutele e di rappresentanza e se vogliamo superare la condizione di grave disagio che pesa sulle nostre spalle, sulle nostre famiglie e sul nostro futuro dobbiamo pretendere che l’investimento sulla conoscenza, le opportunità di lavoro e il welfare della generazione precaria siano al centro dell’azione, delle rivendicazioni e delle piattaforme sindacali”, spiegano i lavoratori del settore.

Per questo propongono e rivendicano: un piano di rifinanziamento dell’istruzione e della ricerca , lo sblocco del turn-over e dei Contratti Collettivi Nazionali, inclusivi e rafforzati, un nuovo welfare universalistico, un piano pluriennale di stabilizzazione e di reclutamento di tutti i precari della conoscenza, no a nuovi concorsi nella scuola e stabilizzazione dei precari iscritti nelle graduatorie, Istituzione dell’organico funzionale al Piano Offerta Formativa per Docenti e ATA (assistenti tecnici ausiliari), Ritiro immediato del decreto sul passaggio dei docenti inidonei e degli ITP ex enti locali sui profili ATA – Immissioni in ruolo su tutti i posti liberi del personale ATA, Certezza e regolarità del pagamento dello stipendio e delle ferie non godute.

E ancora il Riconoscimento del ruolo e dell’anzianità di servizio,  riconoscimento dei diritti sindacali e dell’elettorato attivo e passivo alle RSU per tutti i precari della conoscenza, proroga dei contratti in scadenza,  Superamento dei vincoli di assunzione e programmazione ciclica per il reclutamento nella Ricerca, Unificazione nelle Università e negli EPR in un unico contratto pre-ruolo, Piano straordinario e ordinario di reclutamento e assunzioni negli Atenei di Ricercatori a TD di tipo B, Stabilizzazione per il personale tecnico amministrativo precario delle Università e negli EPR – Stabilizzazione nelle Accademie di Belle Arti e nei Conservatori.

All’assemblea di oggi, lunedì 6 maggio alle ore 17.00 presso l’IISS Vittorio Emanuele II intervengono: Adriano Bertolini, Segretario Generale FLC Genova e Liguria; Claudio Franchi, Coordinatore Nazionale Precari FLC; Luigi Rossi,  Segreteria Nazionale FLC.