Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Rugby, playoff serie A: Pro Recco troppo tesa e Valpolicella vince 23-17

Recco. Il Recco paga il peso della tensione per la prima partita di playoff della sua storia perdendo 23-17 sul campo dell’ottimo Valpolicella, vincitore del girone 2 della serie A e squadra che ha potuto giocare davanti al suo pubblico senza pressioni. “Sono amareggiato – spiega coach Ceppolino – non tanto per la sconfitta in se ma perché abbiamo praticamente fatto tutto quello che in settimana ci eravamo detti che non avremmo dovuto fare. Abbiamo letteralmente regalato un intero tempo ai nostri avversari, commettendo troppi falli, difendendo male e giocando troppo contratti. Nel secondo tempo abbiamo dominato ma siamo riusciti a segnare e a salvare parzialmente il risultato solo nei minuti finali”.

La cronaca di Emy Forlani per il sito della Pro Recco Rugby. Si respira atmosfera di festa al campo del Valpolicella: la tribuna è gremita e la foltissima, colorata e rumorosa rappresentanza del pubblico biancoceleste si fa notare (a fine partita coach Claudio non mancherà di voler ringraziare i tifosi per il loro sostegno). In campo però si capisce fin da subito il trend del primo tempo: sul terreno pesante gli Squali, tesi per la partita e probabilmente anche sovraccarichi per l’intensità della volata finale della regular season, non riescono a giocare, sono troppo fallosi e, nonostante lo strapotere in mischia chiusa, non riescono ad opporsi al gioco semplice, deciso e ben fatto del Valpolicella, che gioca con la testa leggera e onora al meglio il saluto stagionale ai suoi tifosi. Il parziale di 10-3 è una doccia fredda per i recchelini.

Nella ripresa, veneti subito dalla piazzola per il 13-3 e poi Pro Recco furiosamente in avanti per raddrizzare il risultato ma, dopo quasi mezz’ora ininterrotta di gioco e attacchi infruttuosi nei 22 metri avversari, arriva una doccia che definire gelida è poco: il Valpolicella intercetta un passaggio biancoceleste e, a tutta velocità, si invola in meta in mezzo ai pali. Con questa marcatura, la trasformazione e un calcio di punizione una manciata di minuti dopo, i veronesi si portano su un 23-3 per loro da sogno ma per gli Squali da autentico incubo. Negli ultimi cinque minuti di gioco, finalmente, le cose cambiano: i veneti, stremati ed appagati, tirano i remi in barca, i liguri si ricordano di essere i vincitori della A1, rialzano la testa, restano concentrati, non smettono di giocare e mettono a segno due belle mete in sequenza, con Giorgi e Becerra, che Agniel trasforma per il 23-17 finale. In vista della partita di ritorno, dunque, si parte dal 4-1 per Valpolicella e 6 punti da recuperare per la Pro Recco.

“Prepareremo la partita di ritorno con tutto il nostro impegno – continua coach Claudio – e ci teniamo a dimostrare ancora una volta, davanti al nostro pubblico, che in questi storici playoff possiamo e vogliamo fare ben di più di quanto abbiamo mostrato sul campo del Valpolicella”. “Siamo delusi dalla nostra partita – prosegue Alessio Casareto – e, già da una visione rapida del video della partita fatta sul pullman, ci siamo resi conto di aver commesso davvero una marea di errori. Eravamo sicuramente troppo tesi e in settimana lavoreremo moltissimo anche su questo oltre che sugli aspetti tecnici e tattici. Domenica, comunque vada, giocheremo l’ultima partita casalinga della nostra splendida stagione 2012/2013 e ci teniamo a salutare il nostro pubblico con una prestazione degna dei vincitori del campionato e dei possibili finalisti dei playoff di serie A”.

Gli Squali saluteranno dunque il Carlo Androne domenica 26 maggio incontrando il Valpolicella nella semifinale di ritorno. L’orario del fischio d’inizio si conoscerà a metà settimana, insieme alla designazione arbitrale.

Tabellino:

SANTA MARGHERITA VALPOLICELLA v PRO RECCO 23 – 17 (10-3)

Valpolicella: Etcheverry, Pacchera, De Leo, Massalongo (70 Anselmi), Saccomani, Damoli (75 Musso Vittorio), Musso Giovanni, Previato, Pivetta, Fraccaroli, Bianchi (75 Burati), Nicolis, Momi, Frapporti (75 Zampini), Ferrari. All Alessandro Zanella.

Recco : Becerra, Tassara, Breda (71 Torchia), Agniel, Canoppia, Zanzotto, Villagra, Salsi, Giorgi, Orlandi, Bonfrate, Metaljai, Galli (71 Schicchitano), Noto, Casareto. All: Lisandro Villagra

Marcatori: 12 cp Etcheverry; 20 cp Agniel; 30 Mt Pivetta tr Etcheverry; II° Tempo: 41 cp Etcheverry; 68 Mt Saccomnani tr Etcheverry; 72 cp Etcheverry; 75 Mt Giorgi tr Agniel; 80 Mt Becerra tr Agniel.

Arbitro: Vivarini (Padova)

Note:
Cartellini gialli: al 38 per Noto; al 43 per Pivetta; al 66 per De Leo; al 78 per Previato.

Risultati playoff, semifinali di andata:

Serie A – semifinali andata – 19.05.13

SANTA MARGHERITA VALPOLICELLA v PRO RECCO 23 – 17 (4-1)
Classifica: Valpolicella punti 4; Recco punti 1.

UNIONE RUGBY CAPITOLINA v BANCA FARNESE LYONS PIACENZA 40 – 11 (5-0)
Classifica: Unione Capitolina punti 5; Lyons Piacenza punti 0.