Quantcast
Sport

Pallanuoto, finale scudetto annunciata: Brescia contro Pro Recco

Fiorentini-2

Recco. Si sono chiuse tutte in due gare le semifinali playoff. A contendersi lo scudetto saranno le due dominatrici della stagione: Brescia e Pro Recco. Invece il Bogliasco è stato eliminato dalla corsa al quinto posto e si è classificato ottavo.

I campioni d’Italia non hanno avuto problemi a regolare l’Acquachiara anche nel match di ritorno. Partiti forte, i recchelini hanno potuto gestire un buon vantaggio fino al +6 di fine gara. Ai locali non è bastato un gran pubblico: 1200 spettatori.

Sul piano statistico, da annotare le espulsioni di Figlioli e Mattiello per raggiunto limite di falli e di Gitto per gioco violento, tutti nel quarto tempo. La Pro Recco è andata a segno 4 volte su 7 in superiorità numerica; l’Acquachiara 4 su 9 ed ha segnato un rigore.

Il Brescia è andato a vincere 9 a 6 a Firenze. Mercoledì 15 maggio si giocherà gara 1 della finale scudetto, in Lombardia. Gara 2 è in programma a Sori sabato 18 maggio. Eventuale bella martedì 22 maggio a Brescia.

Il tabellino:
Carpisa Yamamay Acquachiara-Ferla Pro Recco 7-13
(Parziali: 1-4, 1-3, 2-3, 3-3)
Carpisa Yamamay Acquachiara: Kacic, Perez, Mattiello, Danilovic, Scotti Galletta, Petkovic, Gambarcorta, Perrone 1, Saviano, Marcz 1, Di Costanzo 4, Sadovyy 1, Postiglione. All. Porzio.
Ferla Pro Recco: Tempesti, F. Lapenna, Madaras 2, S. Luongo, A. Fondelli, Felugo 1, Giacoppo 4, Figlioli 2, Figari, D. Fiorentini 1, Aicardi 2, N. Gitto 1, Pastorino. All. Tempestini.
Arbitri: Stampalija (Cro) e Savinovic (Cro).

Il Savona ha vinto 11 a 10 in casa della Promogest e si giocherà la quinta piazza con il Posillipo. I napoletani hanno prevalso sul Bogliasco anche nel match di ritorno. Determinante l’ultima frazione, iniziata sul risultato di 5 pari e terminata con gli ospiti avanti di 2 reti.

Sono usciti per limite di falli Barillari nel terzo tempo, Bertoli, Foglio e Boero nel quarto. Espulso per proteste l’allenatore del Posillipo Occhiello nel quarto tempo, così come il portiere del Bogliasco, Dinu, a 20″ dalla fine. Per i locali 4 su 9 con l’uomo in più e tre rigori trasformati da Sekulic; per i rossoverdi 3 su 13 e due tiri dai cinque metri segnati da Gallo.

RN Bogliasco-CN Posillipo 8-10
(Parziali: 1-2, 2-2, 2-1, 3-5)
RN Bogliasco: Dinu, Sekulic 4, A. Di Somma 2, Vergano 1, E. Di Somma, Dufour, Ferrero, Boero, Bettini, Barillari 1, Guidaldi, Cocchiere, Gavassi. All. Cucchia.
CN Posillipo: Negri, Cuccovillo, Rossi, Foglio, Mattiello, Toth 1, Renzuto Iodice 2, Gallo 3, Kovacs, Bertoli 2, Baraldi 1, Saccoia 1, Riccitiello. All. Occhiello.
Arbitri: Lo Dico e Ceccarelli.