Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Nuova raccolta di sangue al Villa Scassi: c’è tempo fino al 30 maggio

Sampierdarena. Asl 3, con il patrocinio del Municipio II Centro Ovest e del Consolato dell’Ecuador e la collaborazione della Secreteria Nacional del Migrante (SENAMI) e dell’ Associazione di Solidarietà San Jacinto de Balzar, promuove per giovedì 30 maggio una nuova raccolta di sangue all’Ospedale Villa Scassi.

Per compiere questo gesto di solidarietà e senso civico le persone di ogni nazionalità possono presentarsi dalle 8.30 alle 11.30 presso il Centro trasfusionale del Villa Scassi diretto dal dott. Giampaolo Cagetti. La donazione, per coloro che non hanno mai donato, sarà preceduta da una breve analisi di routine e seguita da una ricca colazione offerta a tutti i donatori dall’Associazione di Solidarietà San Jacinto de Balzar.

L’invecchiamento della popolazione italiana e la presenza di crescente di popolazione straniera richiedono di coinvolgere una sempre maggiore quantità di donatori anche non nati in Italia per far fronte alle necessità trasfusionali dei pazienti, anche stranieri, bisognosi di cure e assistenza sul nostro territorio.

Poiché infatti si deve garantire l’approvvigionamento di prodotti sanguigni compatibili con la totalità della popolazione da curare, è importante la partecipazione alla donazione di sangue da parte degli individui originari delle zone nelle quali esiste un polimorfismo specifico, considerando che trovare nella popolazione generale donatori compatibili con queste persone è a volte problematico.

L’iniziativa ha anche una forte valenza sociale, oltre che sanitaria, proprio perché rappresenta un’ occasione apprezzabile di condivisione e incontro fra persone di diversa nazionalità, in grado di creare una forte consapevolezza di appartenenza sociale anche in un territorio diverso dal proprio Paese di origine.