Quantcast
Politica

Immigrazione, Vesco invita il ministro Kyenge a Genova per conoscere la Consulta per l’integrazione

Genova. Un invito a venire a Genova e conoscere così da vicino la realtà della Consulta regionale per l’integrazione dei cittadini stranieri immigrati e le buone prassi attivate in questi anni. E’ quello che rivolge l’assessore all’immigrazione, lavoro e trasporti della Regione Liguria, Enrico Vesco in una lettera indirizzata al neo Ministro per l’integrazione, Cécile Kyenge.

“Un occasione – dice Vesco – per far conoscere al Ministro le principali iniziative attivate dalla Regione Liguria per favorire la tutela e l’integrazione dei cittadini stranieri e discutere insieme alcune delle problematiche piu’ sentite sul territorio regionale, tra cui la continuità dei servizi di mediazione culturale in un momento di crisi economica e di tagli”. Nata nel 2007 per volontà della Regione Liguria, la Consulta per l’integrazione dei cittadini stranieri, si è impegnata per la promozione dei diritti dei cittadini stranieri presenti in Liguria e sta predisponendo un piano triennale per l’integrazione dei cittadini stranieri.

Nella lettera l’assessore Vesco esprime al Ministro Kyenge la condivisione delle posizioni da lei assunte in materia del tema dello ius soli e del diritto alla cittadinanza per i minori nati in Italia e del superamento dei Centri di identificazione e espulsione e per la revisione dei requisiti per i ricongiungimenti familiari, manifestando inoltre la sua solidarietà per le offese subite.