Sport

Football americano, Predatori fine dei giochi: ai playoff, passano i Knight Persiceto

Chiavari. Che fossero “il peggior avversario che potesse capitare” s’era detto presentando la sfida contro i Knights, e come volevasi dimostrare, il team emiliano non ha concesso praticamente nulla all’attacco arancione. L’incontro si è giocato su un campo decisamente pesante, ma fango e pioggia hanno compromesso il gioco di entrambe le formazioni e quindi “il meteo” non può certo chiamarsi in causa.

I Knights segnano subito sul ritorno di Kick Off, mettendo in difficoltà i Predatori già alla prima azione. Purtroppo l’attacco ligure non è mai riuscito ad ingranare, a parte qualche bella corsa dei running backs andata a schiantarsi contro la difesa di casa. Di contro, i Knights una volta prese le misure della difesa dei Predatori, che comunque non è mai stata a guarare, mischiano corse e lanci fino a segnar altri quattro touchdown prima del fischio finale. Per i Predatori a segno, nell’ultimo quarto, il giovane quarterback Giacomo Ravera che porta il pallone oltre la end zone con un’azione personale.

Al termine di una partita intensa ma mai uscita dai binari della correttezza e della lealtà, i Predatori tornano in Riviera per dedicarsi al settore giovanile, la cui preparazione in vista del prossimo campionato di categoria in programma in autunno partirà tra un paio di settimane, mentre i Knights Persiceto preparano i bagagli per la trasferta a Cavallermaggiore che li vedrà opposti ai Bills nei quarti di finale.