Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Ecotassa e depuratori: botta e risposta a colpi di tweet tra Della Bianca e Briano

Regione. Non chiamateli cinguettii. Meglio di qualsiasi “effetto streaming”, il duello al calor bianco va in scena sempre più spesso su Twitter, l’agone virtuale, ma pubblico, dove in 140 caratteri si condensa la polemica del giorno. Così è stato tra la consigliera regionale Raffaella Della Bianca e l’assessore Renata Briano che, oggi, in meno di un’ora si sono sfidate a colpi di tweet. La trasposizione 2.0 del botta e risposta che, dall’aula di un’assemblea legislativa, si trasferisce nella piazza virtuale dei social network.

A dar fuoco alle ceneri è stata la consigliera: “La regione taglia tutto ma non le eco sagre! Ecco le priorità della Liguria”. Immediata la risposta dell’assessore Briano: “visto che lei ha votato la legge, dovrebbe sapere che l’ecotassa é dedicata ai rifiuti e anche alla loro riduzione!”.

Altrettanto puntigliosa la controreplica: “questione di priorità e…..i tempi sono cambiati”. Briano non si arrende e controbatte a sua volta: “per esempio i depuratori sono una priorità e lei vuole perdere tempo con i referendum facendo rischiare sanzioni ai liguri”. Pochi minuti e arriva il tweet di Raffaella Della Bianca: “i depuratori sono una priorità non nei letti dei fiumi”. L’ultima parola, per ora, all’assessore: “@rdellabianca non sono i consiglieri regionali a stabilire rischio idraulico ma esperti e funzionari pubblici che firmano autorizzazioni”.