Quantcast
Cronaca

E’ morto a 94 anni Giulio Andreotti

andreotti

Fra i tanti soprannomi anche quello di “immortale”, per la sua longevità politica e anagrafica. Giulio Andreotti ha attraversato la storia recente d’Italia e oggi, all’età di 94 anni, si è spento.

Sette volte presidente del Consiglio; otto volte ministro della Difesa; cinque volte ministro degli Esteri; tre volte ministro delle Partecipazioni Statali; due volte ministro delle Finanze, ministro del Bilancio e ministro dell’Industria; una volta ministro del Tesoro, ministro dell’Interno (il più giovane della storia repubblicana, a soli trentaquattro anni), ministro dei beni culturali (ad interim) e ministro delle Politiche Comunitarie.

Il curriculum politico di Andreotti, tra i principali esponenti della Democrazia Cristiana, è quello del protagonista della vita politica italiana nella seconda metà del XX secolo.

Più informazioni