Quantcast
Sport

Calcio, serie D: la Lavagnese riconferma in panchina Andrea Dagnino

Lavagnese calcio

Lavagna. Con lo sfogo di domenica, al termine dello scialbo pareggio contro la Novese, Andrea Dagnino aveva fatto intendere che a fine stagione avrebbe lasciato la Lavagnese, infastidito, soprattutto, per i mugugni uditi dalla tribuna e provenienti da qualche isolato tifoso nei confronti della squadra.

Ma il club bianconero, attraverso il direttore sportivo, Paolo Scalzi, ha fatto sapere che l’allenatore è stato riconfermato anche per la prossima stagione. La società non l’ha messo in discussione. Dagnino, al suo quarto anno in panchina a Lavagna, quest’anno ha lottato per buona parte della stagione col Bra per la vittoria del campionato di serie D: alla fine in Lega Pro 2 sono stati promossi i piemontesi, con i bianconeri ancora in lizza per un piazzamento play-off. Ma occorre fare attenzione, perso il mordente legato al conseguimento della prima posizione, la squadra ha risentito sotto il profilo mentale e ultimamente è apparsa meno brillante di altre volte.

Il timore è di vanificare tutto quello di buono che si è costruito, l’obiettivo, infatti, è di ottenere la migliore posizione possibile per disputare i playoff in casa. Manca ancora una giornata, dove Venuti e compagni andranno a far visita al Santhià. Insomma, la stagione è ancora lontana dall’essere al capolinea e, forse, questo dovrebbe essere tenuto in maggior considerazione da quei pochi isolati tifosi che dimenticano dove era la Lavagnese nel 1999, in Prima categoria.