Calcio, playoff di Promozione: la cronaca del pareggio tra Loanesi e Molassana - Genova 24
Sport

Calcio, playoff di Promozione: la cronaca del pareggio tra Loanesi e Molassana

P1410640

Loano. Un tempo per uno e l’andata della semifinale playoff tra Loanesi e Molassana termina in parità. Un risultato indubbiamente più gradito agli ospiti, che domenica potranno accontentarsi di un pareggio, ma che, per com’è maturato, lascia un certo rammarico ai rossoazzurri. Fino all’8° minuto della ripresa, infatti, il Molassana si trovava in vantaggio di due reti. La veemente reazione dei rossoblù ha fissato il risultato sul 2 a 2.

Non piove, ma l’acqua caduta nelle ore precedenti ha appesantito il campo che si presenta in pessime condizioni, con numerose pozzanghese, in particolare nelle due aree. Sugli spalti si contano circa duecentocinquanta spettatori. I loanesi possono contare su un gruppetto di sostenitori muniti di fumogeni e megafono; numerosi i giovani al seguito del Molassana che appendono diversi striscioni. Anche gli ospiti vengono sostenuti con tanto di megafono.

Prima dell’incontro la dirigenza locale premia Scaglione per le 100 presenze con la maglia della Loanesi San Francesco. La partita inizia con qualche minuto di ritardo, complice un buco in una rete. Si parte alle ore 16,38.

I locali, in divisa bianca con inserti rossoblù e calzettoni blu, si presentano con Dell’Isola tra i pali; in difesa, da destra a sinistra, Burastero, Scaglione, Grande e Pastorino; Rembado, Licata e Geraci a centrocampo; Fanelli e Proglio in supporto a Battuello, punta centrale. Pesano le assenze di Rossi, Illiano e Monti.

Il Molassana, in maglia rossa con inserti bianchi, pantaloncini blu e calzettoni rossi, si schiera con Papini in porta; Federico Burdo, Ansaldo, Cuman e Emanuele Burdo sulla linea di retroguardia da destra a sinistra; Alfarone e Zanforlin nel mezzo; Cotugno centrocampista avanzato; Bartalini ed Esibiti esterni; Rotunno punta.

L’avvio dei genovesi è arrembante. Al 5° angolo dalla destra di Esibiti, in area svetta Cotugno, palla fuori con una deviazione. Corner dalla parte opposta. Lo calcia Zanforlin, la sfera giunge a Cotugno che tocca avanti per Rotunno; il capocannoniere del girone B, spalle alla porta, infila in rete con una fulminea semirovesciata.

I rossoazzurri sono più grintosi, pressano e la difesa loanesi appare in affanno. Bartalini ed Esibiti sono incontenibili sulle fasce, mentre Cotugno è onnipresente. Al 9° il numero 5 ospite ruba palla a Grande sulla trequarti e va al tiro: Dell’Isola respinge. Poco dopo Cuman è costretto ad uscire per uno stiramento. Al suo posto entra Garibaldi che va a sistemarsi sulla sinistra; Emanuele Burdo si sposta al centro della difesa.

Al 14° Esibiti calcia due punizioni dalla destra, da identica posizione. Sugli sviluppi della seconda mette in mezzo un sinistro teso, Emanuele Burdo si avventa sul pallone ma non lo tocca, ingannando Dell’Isola che vede la sfera infilarsi alle sue spalle: 0 a 2.

Il primo sussulto ospite è una punizione di Fanelli che Papini respinge con i pugni. Al 20° Proglio si muove per le vie centrali palla al piede, serve sulla sinistra Fanelli che mette in mezzo, Battuello devia da pochi passi e Papini si oppone; palla ancora a Proglio ma la difesa allontana il pericolo.

Con il passare dei minuti la Loanesi prova ad alzare il proprio baricentro. Al 28°, sugli sviluppi del primo corner rossoblù, prende il via un’azione prolungata con Licata che prova da fuori, il suo tiro, smorzato, perviene a Proglio che batte a rete da distanza ravvicinata: Papini mostra grandi riflessi e respinge.

Poco più tardi Proglio prova la botta al volo, respinta. Al 31° il terreno pesante rischia di giocare un brutto scherzo ai padroni di casa: Scaglione, ultimo uomo, cerca il passaggio orizzontale per un compagno ma la palla viene rallentata dal fango; Bartalini se ne impossessa ma non riesce ad andare al tiro.

Al 33° l’errore in difesa è di Geraci che ragala il pallone a Bartalini; questi ringrazia e calibra un bel tiro che Dell’Isola devia in corner con la punta delle dita. Dalla bandierina va Zanforlin, Rotunno lascia correre per Cotugno che di testa manda a lato di poco.

E così, anche il finale di primo tempo è di marca ospite. Dell’Isola rinvia malamente, il Molassana riparte, Bartalini prova il diagonale ma il portiere loanese si riscatta respingendo di piede. Al 38° i locali protestano: Battuello finisce a terra mentre lancia in verticale Rembado; Rizzello ferma il gioco per assegnare la punizione, mentre i loanesi chiedevano il vantaggio.

Nell’intervallo Biffi rivoluziona la fascia destra, dove i suoi hanno sofferto parecchio. Fuori Burastero e Rembado, sostituiti da Brichetto e Bellissimo, che agisce molto avanzato. Baldi, invece, inverte Esibiti e Bartalini. Il primo tentativo è proprio di Bartalini che dalla distanza calcia alto di poco.

Da questo momento in poi, sale in cattedra la Loanesi. Al 5° corner calciato da Fanelli, Licata stoppa di petto e tocca per Scaglione che con una splendida rovesciata impegna Papini alla deviazione in angolo. Tiro dalla bandierina, sul secondo palo irrompe Pastorino, palla a lato di poco.

All’8° Bellissimo sulla destra serve Fanelli che alza la testa, vede Proglio in area e lo serve. Federico Burdo lo tirà giù: calcio di rigore e ammozione. I locali protestano, chiedendo il cartellino rosso. Battuello si incarica del tiro dal dischetto e infila la sfera alla sinistra di Papini.

Al quarto d’ora Cotugno conquista un angolo con caparbietà; Zanforlin scodella in mezzo e pesca Rotunno che, tutto solo, schiaccia di testa, la palla si impenna e termina sopra la traversa. Fallita l’occasione di chiudere i conti, il Molassana torna a subire la pressione dei loanesi. Fanelli, da posizione centrale, sferra un destro che, complice una lieve deviazione di Proglio, impegna Papini.

Ora tutti i palloni a centrocampo sono della Loanesi; i rossoazzurri sembrano aver esaurito le energie. Al 22° cross a mezza altezza di Licata, Battuello si avvita e con un colpo di testa guadagna un angolo. Sugli sviluppi gran sinistro di Fanelli, Papini vola per neutralizzarlo.

Il Molassana si ripropone al 25° quando Bartalini riceve un lancio lungo e, pur contrastato da Scaglione, prova a concludere, senza fortuna. Poco dopo Scaglione atterra Garibaldi al limite sinistro dell’area, Dell’Isola respinge la botta di Zanforlin. Al 31° Esibiti riceve sulla destra, si accentra e impegna il portiere loanese, chiamandolo ad una parata non facile.

Al 32° il pareggio: Battuello riceve il pallone ai venti metri e senza pensarci due volte scocca un destro imprendibile per Papini. Il numero 9 corre ad esultare verso la panchina, per ricevere l’abbraccio di Biffi e dei compagni.

La Loanesi, sulle ali dell’entusiasmo, prova a far sua la partita. Al 43° Proglio va nuovamente via a Federico Burdo che lo strattona e si becca il secondo cartellino giallo. La conseguente punizione calciata da Fanelli viene respinta. Nei minuti restanti le due squadre non hanno più la forza di creare altre occasioni da rete e la partita, piacevole e giocata da entrambe a viso aperto, si conclude con un pareggio.

Il tabellino:
Loanesi San Francesco – Molassana Boero 2 – 2 (p.t. 0 – 2)
Loanesi San Francesco: Dell’Isola, Burastero (s.t. 1° Bellissimo), Grande, Licata, Geraci, Pastorino, Rembado (s.t. 1° Brichetto), Scaglione (capitano), Battuello, Fanelli, Proglio (s.t. 45° Calcagno). A disposizione: Rolando, Fadda, Giglia, De Fazio. All. Biffi.
Molassana Boero: Papini, F. Burdo, E. Burdo (capitano), Cuman (p.t. 9° Garibaldi), Cotugno, Ansaldo, Bartalini, Alfarone, Rotunno, Zanforlin, Esibiti (s.t. 47° Magalotti). A disposizione: Lampo, Mignemi, Apicella, Jashkuri, Matarozzo. All. Baldi.
Arbitro: Gianluca Rizzello (Savona). Assistenti: Maurizio Ferrari e Antonino Carnazza (Imperia).
Reti: p.t. 6° Rotunno (M), 14° Esibiti (M), s.t. 9° Battuello (L), 32° Battuello (L).
Espulsioni: s.t. 43° F. Burdo (M).
Ammonizioni: p.t. 42° Ansaldo (M), s.t. 8° F. Burdo (M), 14° Licata (L), 22° Scaglione (L).
Calci d’angolo: Molassana 7, Loanesi 5.
Fuorigioco: Loanesi 2, Molassana 2.
Recupero: 1′, 4′.