Quantcast
Sport

Atletica, campionati liguri Universitari: Ramon, Bogliolo e Nalocca volano a Savona

DSC 2200

Genova. Un folto pubblico e più di 200 atleti in gara hanno dato vita ad una grande giornata di atletica, andata in scena sabato 4 maggio sulla reattiva pista della Fontanassa che ha ospitato i campionati liguri Universitari, disputatisi per la prima volta a Savona.

La manifestazione, organizzata da Cus Savona e Cus Genova, ha visto dalla velocità giungere i migliori risultati, con gli sprinter che trovano a Savona ottime condizioni tecniche grazie alla “pista magica” del Fontanassa.

Iniziando dagli ostacoli, affermazione per la Junior ingauna Luminosa Bogliolo (Cus Genova) che ha vinto i 100 hs con 15”03. Seconda piazza per l’altra cussina Manuela Rossi con 15”18, mentre il bronzo è andato alla spezzina Carolina Leporati con 15”48. Emozioni anche dagli ostacoli alti con il carabiniere Mark Nalocca che ha realizzato l’ottimo tempo di 14”1 manuale.

Nei 100 metri senza ostacoli superlativa prova del caraibico Everlyn Ramon (Cus Genova) che si è imposto in 10”91. Per l’allievo di Marco Mura questa prestazione rappresenta il suo terzo tempo all time e il minimo per la partecipazione ai campionati italiani Under 23 di Rieti.

Secondo posto e record personale per lo junior Bedlu Foti 11”08 (Cus Genova); terza piazza e personale pure per il savonese Davide Falco (Cus Genova) che ha demolito il suo precedente record di 16 centesimi correndo il 11”23.

Sempre nei 100 ma al femminile, affermazione e titolo universitario per la spezzina Eleonora Martini con 12”24.

Passando ai 400 metri, in grande spolvero Manuele Robello (Cus Genova): vittoria e titolo Universitario con 49”05. Seconda piazza per il finalese Andrea Delfino (Cus Genova) con 49”32 e bronzo al portacolori del Trionfo Ligure Adeshola Ayotade con 49”53.

Buone notizie anche dal mezzofondo con Andrea Ghia (Cus Genova) facile vincitore negli 800 con l’ottimo crono di 1’55”09, davanti al torinese Alessandro Bassino 1’59”53.

Nei 1500 gara combattuta, con la genovese Elisa Papagna (Atletica Vigevano) che ha regolato tutti con 4’42”99; seconda la sanremese Miriam Bazzigaluto (Atletica Pisa), mentre sul terzo gradino del podio è salita la cussina Elisabetta Ottonello con 4’51”76.

Passando ai concorsi, nel triplo affermazione per Denise Marcon con 12,00 e nel salto con l’asta la portacolori dell’Atletica Arcobaleno Marta Bizzo ha vinto con 3,30. Il suo compagno di team Dario Rebagliati si è imposto valicando l’asticella posta a 4,20.

Un’emozionante cornice è stata rappresentata da centinaia di bambini della categoria Esordienti, giunti da tutta la regione. Si sono sfidati nei 60 metri, salto in lungo e 600 metri.

Il prossimo appuntamento alla Fontanassa è fissato per mercoledì 22 maggio con il 12° Grand Prix Lanci, 10° “Memorial Rosanna Argenta”, che vedrà gare di livello internazionale, con i migliori azzurri alla ricerca dei minimi di partecipazione per i campionati mondiali di Mosca.