Quantcast
Cronaca

“Young Europe”: a Genova la sicurezza stradale passa anche per un film

Genova. “Si tratta di un film dedicato ai giovani, ma anche agli adulti. L’incidente stradale è il filo conduttore di queste tre storie, ma il film tratta della tematica giovanile a tutto tondo. Ecco perché offre spunti di riflessione per tutti”.

Presentato questa mattina a Genova il film “Young Europe”, alla presenza del Questore di Genova, Massimo Maria Mazza e del Prefetto Giovanni Balsamo.

“L’alcol e la tossicodipendenza – ha spiegato Alessandra Bucci, dirigente della Polizia stradale – sono realtà che colpiscono soprattutto i giovani. Poi l’alta velocità su strada è la maggior causa di mortalità. Più della criminalità. Questo fa capire quanto sia importante fare educazione stradale, ma anche educazione alla legalità”.

“Sono i più giovani le vittime principali degli incidenti – ha concluso il prefetto Balsamo. Tra l’altro esiste questo miscuglio di rischio legato all’alcol, alle sostanze stupefacenti, allo sballo del fine settimana. Bisogna contrastarlo nelle scuole, nelle famiglie, tramite l’educazione. Perché si tratta di un fenomeno che ha un costo sociale incredibile e pesa su tutta la società e sui giovani stessi. bisogna lavorare molto intensamente”.