Sport

Vivicittà sbarca al Vte: domenica parte “la corsa più grande del mondo”

Genova. Voltri Terminal Europa (Vte) e Uisp insieme per la “corsa più grande del mondo”. Vivicittà, organizzata dall’Uisp, festeggerà domenica prossima 7 aprile 2013, con partenza alle ore 10.00, la sua 30a edizione, continuando ad essere la grande protagonista dello sportpertutti, e coinvolgendo in un’unica, originale formula, atleti e “sportivi della domenica”, giovani e meno giovani, intere famiglie: stesse distanze in 36 città italiane e 16 nel mondo, unica classifica compensata.

E ogni anno, un tema per cui battersi: la pace, i diritti umani, il rispetto dell’ambiente, l’uguaglianza sociale, la solidarietà tra i popoli. Perché la libertà (di correre, di passeggiare) non sia un privilegio di pochi. Nella sua storia Vivicittà ha toccato Sarajevo, Beirut, Gerusalemme e i campi profughi palestinesi, Dakar, Bucarest, Kinshasa, Makeni e altre decine di città.

A Genova Vivicittà cambia quest’anno “casa” rivolgendo la propria attenzione ad un’altra realtà cittadina estremamente importante, un vero e proprio laboratorio dove le tematiche riguardanti la promozione sportiva, la socialità, lo sviluppo e la vivibilità del territorio stanno vivendo un momento estremamente significativo ed importante: la Fascia di rispetto di Prà e il Porto commerciale di Voltri-Prà.

Questo ambizioso progetto ha visto, da subito, la condivisione da parte della principale realtà produttiva di quel territorio, il VTE – Psa Voltri Prà, main sponsor dell’evento, e del Municipio 7 Ponente del Comune di Genova, soggetti che, insieme alla fitta rete dell’associazionismo, sono i protagonisti del ricco dibattito in atto sul futuro del ponente della città.

Dopo il successo riscosso dalle prime due edizioni della Genoa Port Run, per la prima volta in Europa, si correrà lungo le banchine di un porto commerciale, all’ombra delle dodici imponenti gru del VTE che, per l’occasione, si fermeranno per lasciare il passo alle migliaia di partecipanti di Vivicittà.

Il basilico e il pesto di Prà, i piatti tipici locali, le ville storiche, i parchi monumentali, i musei, l’immediato entroterra, il litorale, la storia, la cultura, le tradizioni, e, non ultimi, gli spazi di sport, saranno gli ingredienti della straordinaria accoglienza riservata a tutti i partecipanti alla manifestazione, che vivrà un ricco prologo già a partire da venerdì sera con la serata musicale benefica dal vivo “Aspettando Vivicittà” presso il Palamare di Prà, organizzata in collaborazione con l’Associazione Amici del Tempo Libero, nel corso della quale si esibiranno i gruppi The Lucky Wind e i Comma 22.

La valenza solidale di Vivicittà sarà quindi ancora una volta al centro dell’attenzione, sia a livello internazionale, attraverso le azioni dell’Ong Peace Games Uisp con il Progetto “Sport & Dignity”, per bambine e bambini all’interno dei campi profughi palestinesi in Libano, sia localmente, grazie all’importante nuova partnership sancita con le associazioni Alemante Friends e Mi.Me. Sport Friendly: al raggiungimento dell’importo di cinquemila euro, verrà acquistato un sistema di imaging cellulare che verrà utilizzato dall’Associazione Italiana Lotta al Neuroblastoma nei laboratori del Reparto di Oncologia Pediatrica dell’Ospedale Giannina Gaslini di Genova.

Diadora, da alcuni anni partner del Gran Prix Uisp di podismo, consolida la propria presenza nell’edizione genovese di Vivicittà, mettendo a disposizione dei primi mille iscritti alla prova competitiva, la maglia tecnica ufficiale di Vivicittà Genova 2013.

A tutti i partecipanti verrà consegnata la sacca gara ufficiale, in cotone biologico e contenente pettorale di gara e chip, prodotta da La Bottega Solidale; a tutti gli iscritti alla passeggiata di 3 km lo zainetto della campagna nazionale Uisp “Riduco Riciclo Riuso”.

Domenica 7 aprile l’appuntamento è fissato a partire dalle ore 8.30, con la colazione con la focaccia tipica del ponente genovese. Alle 10 in punto la partenza gara competitiva 12 km e della passeggiata non competitiva di 3 km.

Al termine della gara, ristorazione finale presso gli stand gastronomici de “La Rotonda del Buon Gusto”, dove sarà possibile degustare le specialità tipiche del ponente genovese: trenette al pesto di Prà, farinata di ceci di Pegli, focacette di Voltri, stoccafisso in umido e altro ancora. Questo grazie al Comitato per la Valorizzazione del Ponente Prà, Pro Loco Pegli, Pro Loco Voltri 2000 e Associazione Borgo Palmaro.

Per l’intera giornata, inoltre, in via Fusinato e piazza Sciesa saranno allestiti mercatini a tema, duelli storici, palio della balestra storica, danze in costume, con i negozi aperti a cura del C.I.V. Genova Prà “Le Botteghe del Borgo”.

Vivicittà si svolgerà con l’Adesione del Presidente della Repubblica e i patrocini di Regione Liguria, Comune di Genova, Municipio 7 Ponente, Autorità Portuale e Capitaneria di Porto.