Quantcast
Altre news

Vela, Regate Pirelli a Santa Margherita: 83 barche al via, poi lo spettacolo dei catamarani

vela Regate Pirelli Santa Margherita

Santa Margherita Ligure. Tutto è pronto a Santa Margherita Ligure per l’inizio della 44° edizione delle Regate Pirelli-Coppa Carlo Negri, organizzate dallo Yacht Club Italiano con la partnership di Pirelli e in collaborazione con il Circolo Velico di Santa Margherita Ligure. Il numero finale di barche iscritte è 83.

Oggi alle 11, dopo una colazione per tutti i partecipanti nel Tendone Pirelli sulla banchina di Santa Margherita, iniziano le prime regate. Tra i partecipanti una numerosa flotta di X-35 tra cui Be Blue di Michele Rayneri, Ave Maria di Maria Balbo di Vinadio, Foxy Lady di Carlo Costigliolo, Readyxsea di Roberto Gradnik e Spirit of Nerina di Paolo Sena, gli Swan 45 Aphrodite di Pierfrancesco di Giuseppe e Swanted di Stefano Piccolo, il maxi Itacentodue di Adriano Calvini, Good Job Guys diEnrico Gorziglia, il TP52 Bombarda di Stefano Pozzi con Giorgio Benussi alla tattica, il Baltic 78 Turconeri di Giorgio Rossi Cairo, lo Swan 60 Vertical Smile di Peter Lebrandt, il Farr 53 QQ7 di Fausto Bugliani e il Baltic 50 Music di Huber Ruedi.

Le barche si affronteranno su un campo di regata posato nel Golfo del Tigullio, al largo diSanta Margherita, misurandosi su diversi possibili percorsi a vertici fissi: lunghi tra le 6 e le 31 miglia, saranno scelti dal Comitato di Regata a seconda delle condizioni meteo di giornata. I percorsi sono visibili online sul sito dello Yacht Club Italiano www.yci.it, nella sezione dedicata alle Regate Pirelli – Coppa Carlo Negri.
Le Regate Pirelli – Coppa Carlo Negri sono aperte a tutte le imbarcazioni stazzate IRC con una lunghezza superiore a 9,14 metri, suddivise in Gruppo 0 (IMA, Maxi, Swan Maxi Class, Wally, Mini Maxi), Gruppo A (Classi 0-1-2) e Gruppo B (Classi 3-4).

I grandi campioni della vela si affrontano nella Extreme 40 Pirelli Regatta. Alle 12 prende il via anche la Extreme 40 Pirelli Regatta 2013 con la prima giornata di sfida tra i quattro velocissimi catamarani di 12 metri Team Tilt (Svizzera), Next World Energy (Francia), Youth SAP Extreme Team (Danimarca) e Team Italy powered by Stig (Italia). Ciascuna imbarcazione avrà a bordo un equipaggio dei promettenti velisti Under 25 che hanno partecipato alle selezioni della Red Bull Youth America’s Cup, affiancato da un grande campione della vela mondiale.

A bordo di Youth SAP Extreme Team regaterà il brasiliano Torben Grael: vincitore di 5 medaglie Olimpiche (Los Angeles 1984 – medaglia d’Argento nella classeSoling; Seul 1988 e Sydney 2000 – medaglia di Bronzo nella classe Star; Atlanta 1996 e Atene 2004 – medaglia d’Oro nella classe Star), ha vinto una Louis Vuitton Cup nel 2000 come tattico di Luna Rossa e la Volvo Ocean Race nel 2008/09. Nel suo curriculum anche sei vittorie a campionati del mondo in diverse classi.

I ragazzi di Team Italy powered by Stig avranno al loro fianco Tommaso Chieffi. Ha partecipato alle Olimpiadi di Los Angeles nel 1984 (5° classificato – classe 470) ed è stato Campione del Mondo (classe 470) nel 1985. Ha vinto l’Admiral’s Cup nel 1995 e l’edizione 2005/06 della Volvo Ocean Race su ABN Amro. Vanta quattro partecipazioni all’America’s Cup (1987 su Italia; 1992 con Il Moro di Venezia; 2000 con Oracle; 2007 con Shosholoza) e una vittoria nella Louis Vuitton Cup nel 1992 con il Moro di Venezia. Il velista francese Bruno Peyron sarà a bordo di Next World Energy. Primo vincitore del Trofeo Jules Verne nel 1994 per aver circumnavigato il mondo in meno di 80 giorni, si è ripetuto nel 2005 a bordo del catamarano Orange II con un nuovo record di circumnavigazione di 50 giorni, 16 ore, 20 minuti e 4 secondi. Nel 2000 Peyron ha organizzato The Race, prima giro del mondo “no stop, no limits, no rules” con un premio finale di 2 milioni di Euro. Peyron ha al suo attivo diversi altri record di navigazione oceanici.

A bordi di Team Tilt ci sarà Francesco de Angelis: ha partecipato a tre edizioni dell’America’s Cup (2000, 2003, 2007) ed è stato il primo velista italiano a vincere la Louis Vuitton Cup nel 2000 a bordo di Luna Rossa. De Angelis ha vinto cinque Campionati del mondo in diverse classi: nel 1987 sul J24 a Capri, nel 1989 a Napoli e in Danimarca nella One Ton Class, nel 1995 sempre in Danimarca e nel 1996 in Grecia nella classe ILC 40.

Commentatore d’eccezione delle regate sarà Mauro Pelaschier: vincitore di numerosi titoli italiani ed europei nella classe Finn, ha partecipato a due Olimpiadi (nel 1972 a Kiel in Germania e nel 1976 a Kingston in Canada) e a due edizioni dell’America’s Cup nel 1983 e nel 1987 come timoniere di Azzurra. I percorsi su cui si affronteranno gli Extreme 40 saranno decisi dal Comitato di Regata in funzione delle condizioni meteo.