Quantcast

“Tossicodipendenza e inclusione sociale”: convegno della Asl 3

tribunale

Genova. Il 29 aprile presso il Tribunale di Genova la Struttura Complessa “Sert Centro Levante” di ASL3 Genovese, diretta dalla Dr.ssa Elena Ducci, organizza il convegno in allegato dal titolo “Tossicodipendenza e inclusione sociale. Interventi riabilitativi nella fase di giudizio: il tutoring domiciliare”.

L’Azienda ASL3 Genovese ha infatti costituito presso il Tribunale ordinario di Genova una sezione del servizio per le tossicodipendenze che interviene nei confronti delle persone tossicodipendenti ed alcooldipendenti arrestate in flagranza di reato e sottoposte a processo per direttissima. Il Servizio è nato come progetto sperimentale finanziato con i Fondi Lotta alla Droga del DPR 309/90 ed è entrato in funzione a regime con la sigla dei protocolli operativi tra la ASL3 Genovese, Tribunale di Genova e Procura della Repubblica nel giugno 2011.

Il convegno ha lo scopo di indicare le basi teoriche per l’attività di studio che viene condotta dal Servizio anche grazie al contributo di borsisti selezionati. Obiettivo finale dell’attività svolta nel 2013 sarà quello di giungere alla definizione metodologica dell’intervento di tutoring e case management nei confronti dei giovani tossicodipendenti per i quali il Giudice dovesse disporre la misura cautelare degli arresti domiciliari presso la propria abitazione. L’evento di crisi, generato dall’arresto, scopre spesso infatti nodi e fragilità del sistema familiare sovente celate da tempo anche dagli stessi componenti del nucleo. In questa frattura si inserisce l’intervento del tutor che, adeguato alla tipologia di utenza e alla situazione giudiziaria, ha la finalità di orientare e sostenere il percorso di cura presso il Sert. L’intervento dovrebbe prevedere l’accompagnamento nel percorso motivazionale, il sostegno nella scelta del trattamento e l’individuazione delle risorse della persona, della famiglia e del territorio.

Saranno presenti, tra gli altri relatori, il Prof. Giovanni Serpelloni, Capo del Dipartimento Politiche Antidroga della Presidenza del Consiglio dei Ministri, il Prof. Carlo Alberto Romano, Docente di Criminologia presso l’Università degli Studi di Brescia, il Dr. Sandro Libianchi, Presidente del Coordinamento Nazionale degli Operatori per la Salute nelle Carceri Italiane. Aprirà i lavori l’Assessore Regionale alla Sanità Claudio Montaldo.

Più informazioni