Quantcast
Cronaca

Spese pazze in Regione: due indagini convergenti, da Procura e da Corte dei Conti

consiglio regionale

Liguria. Sono due indagini convergenti quelle relative al blitz di stamani negli uffici del consiglio regionale della Liguria. Secondo quanto si è appreso le fiamme gialle hanno acquisito le cartelle con le singole voci relative ai giustificativi di spesa dei consiglieri regionali nell’ambito dell’inchiesta coordinata dal pm Francesco Pinto al fine di completare la documentazione relativa al 2012.

Gli uomini della Guardia di finanza hanno anche agito su ordine della procura della Corte dei Conti presso la sezione giurisdizionale della Regione Liguria, acquisendo, in Consiglio regionale, i rendiconti di tutti i gruppi consiliari in
relazione agli anni 2008, 2009 e parte del 2010.

L’inchiesta della procura contabile riguarda la liceità dei rimborsi spesa per verificare se vi sia stato un eventuale danno dal punto di vista erariale.