Quantcast
Cronaca

Spacca un vaso in testa al fratello e poi lo rapina: 22enne denunciato

polizia

Genova. Lite e rapina tra due fratelli ieri pomeriggio a Genova. Una volante della Questura è intervenuta in via della Benedicta: giunti sul posto, gli operatori, hanno trovato ad attenderli il personale del 118 in compagnia di una donna di 49 anni e di suo figlio, 20enne, che presentava una ferita sanguinante alla testa.

La signora ha dichiarato che poco prima il figlio di 22 anni aveva frantumato in testa al fratello minore un vaso di terracotta, a seguito di una discussione. La violenta lite è stata causata dalla richiesta insistente di soldi da parte del maggiore dei suoi figli che, davanti al diniego ottenuto da parte del più piccolo di famiglia, ha iniziato a dare in escandescenze.

Vistosi negare il denaro, il 22enne si è quindi impossessato del cellulare del fratello. A nulla sono valsi i tentativi per farselo restituire, anzi è stato proprio in quel mentre che il più grande ha colpito il minore con il vaso, fuggendo poi immediatamente.

I poliziotti hanno iniziato le ricerche e dopo circa 30 minuti l’hanno prontamente fermato. Il giovane ha subito ammesso di aver venduto il cellulare ad un cittadino marocchino incontrato lungo la via.