Quantcast
Politica

“Riparte il futuro”: successo della campagna di Libera per una legge contro la corruzione

17 marzo Libera

Liguria. In Liguria hanno aderito 50 candidati su 380. A livello nazionale parliamo di 878 candidati, tra cui 283 eletti su 945 parlamentari (70 senatori e 213 deputati).

Questi gli importanti numeri di “Riparte il futuro”, la raccolta di firme contro la corruzione, lanciata da Libera e Gruppo Abele.

All’iniziativa non hanno aderito tutti nello stesso modo e – segnalano gli organizzatori – “tutti i candidati eletti in Liguria che hanno sottoscritto la campagna sono di PD o SEL, tuttavia, un primo risultato è stato ottenuto ossia è stata favorita l’uscita dalle liste di diversi impresentabili”.

Nell’ottica del cambiamento e della trasparenza i parlamentari che hanno aderito alla campagna si sono dichiarati disponibili a rendere pubbliche le dichiarazioni dei redditi e i carichi pendenti.

“Sperando che la legislatura decolli – concludono i promotori – si ricorda che l’obiettivo è la produzione fattiva di una legge contro la corruzione e riteniamo nostro dovere coinvolgere in questa opera di moralizzazione anche i politici eletti nelle amministrazioni locali. Il conto alla rovescia è cominciato e non è frutto solo di schermaglie o di prove tecniche per l’assalto al palazzo d’inverno, ma di una ribellione che esce dai confini degli schieramenti dei partiti e coinvolge gran parte della società civile”.

www.riparteilfuturo.it è il sito della campagna dove ci si può ancora iscrivere.

Più informazioni