Quantcast
Altre news

Rinnovo convenzioni biglietterie, Oliveri (Pd): “Trenitalia rispetti i patti”

Liguria. Le condizioni peggiorative, proposte da Trenitalia, ai gestori locali del servizio di biglietteria in alcuni Comuni delle province di Genova e La Spezia (in particolare Bogliasco, Camogli, Moneglia, Lavagna, Monterosso, Ronco Scrivia, Campo Ligure) sono al centro di un’interrogazione presentata dal Consigliere Regionale PD Nino Oliveri, componente della Commissione Attività Produttive, con la quale si sollecita un intervento della Giunta per salvaguardare il servizio a condizioni economicamente sostenibili.

“Le zone interessate sono ad alta densità di pendolarismo – spiega Oliveri – e da oltre un decennio le convenzioni tra Trenitalia ed i Comuni garantiscono sia il mantenimento del servizio biglietteria, sia la prevenzione di abbandono e degrado di strutture altrimenti destinate alla dismissione. Purtroppo tali situazioni sono sempre più frequenti e non circoscritte solo a queste realtà.”

“Tra gli impegni assunti figura inoltre quello di favorire lo sviluppo di attività di utilità sociale e, contestualmente, di garantire ai gestori condizioni favorevoli nel rapporto commerciale con Trenitalia” – continua il consigliere del Partito Democratico – “Invece, le recenti proposte di rinnovo prevedono un peggioramento netto sia per la pesante riduzione delle provvigioni sui biglietti regionali e nazionali, sia per le difficoltà connesse alle nuove modalità di approvvigionamento e custodia dei biglietti”.

Conclude Oliveri: “Chiedo perciò che si solleciti Trenitalia al rispetto dei patti ed a riformulare le proposte di rinnovo in modo che i gestori possano proseguire il servizio a condizioni sostenibili”.