Quantcast
Politica

Quaranta (Sel) presenta tre proposte di legge sulla giustizia: domani visiterà le carceri di Marassi e Pontedecimo

 carcere marassi

Genova. Sabato 6 aprile Stefano Quaranta, neodeputato di Sel, insieme a Elena Fiorini, assessore alla Legalità e Diritti del Comune di Genova visiteranno le case di detenzione di Marassi e Pontedecimo per incontrare detenuti e operatori carcerari.

“Come Gruppo parlamentare di Sel abbiamo presentato alcune proposte di legge che riguardano tre aspetti diversi ma importanti della giustizia in Italia: nello specifico l’introduzione del reato di tortura, abolizione della ex-Cirielli e l’abrogazione del reato di immigrazione clandestina”, dichiara Stefano Quaranta.

“Sinistra Ecologia Libertà chiede l’introduzione del reato di tortura nel codice penale italiano, lacuna che ha condizionato i procedimenti che hanno riguardato ad esempio il G8 di Genova, l’abolizione del reato di immigrazione clandestina e l’abolizione di alcune parti della ex Cirielli che riguardano le attenuanti generiche e la recidiva – l’attuale normativa risulta essere mite per gli incensurati e discriminatoria per chi ha precedenti penali a prescindere dalla gravità reati commessi. Le nostre proposte vanno nella direzione di potenziare l’utilizzo delle misure alternative alla detenzione e consentirebbero una maggiore dignità della vita in carcere”, conclude il neodeputato ligure.
Durante il fine settimana tutti i parlamentari di Sinistra Ecologia Libertà si recheranno in visita alle carceri italiane del proprio territorio.