Cronaca

Porto di Genova: affonda yacht rubato nello spezzino

guardia costiera

Genova. Uno yacht di 24 metri battente bandiera italiana sta affondando a 40 miglia al largo del porto di Genova, a circa un’ottantina di chilometri tra il capoluogo e la Corsica. Sul posto sono arrivati i vigili del fuoco con i sommozzatori e la motobarca, il personale della Capitaneria e gli elicotteri della Protezione civile per verificare se a bordo ci fossero persone. Lo yacht era invece abbandonato alla deriva e non del tutto affondato.

A segnalarlo è stata una nave passeggeri che ha notato l’imbarcazione semi-sommersa. L’imbarcazione, di proprietà di un imprenditore spezzino, sarebbe stata rubata a Porto Venere. I proprietari sono stati avvisati e una ditta dell’assicurazione provvederà ora al recupero.

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Genova24 è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Genova24 di restare un giornale gratuito.