Quantcast
Economia

Pesche tradizionali, Bagnasco (Pdl): “Ancora una volta i pescatori liguri sono discriminati”

rossetti

Genova. “Sui banchi della nostra Regione vengono venduti pseudo rossetti provenienti da altre regioni, ed in particolare, è storia di questi giorni, provenienti da Manfredonia”.

Lo rende noto il consigliere regionale del Pdl Roberto Bagnasco che continua: “Sicilia e Puglia consentono la pesca scientifica al rossetto ed autorizzano la vendita dello stesso a differenza della Liguria dove i nostri pescatori devono rigettare in mare il pescato a scopo scientifico. Il tutto nell’assordante silenzio delle autorità regionali”.

“Basta usare due pesi e due misure!” – dice l’esponente del Pdl – in un momento di straordinaria difficoltà economica in cui i giovani non trovano spazi lavorativi, viene penalizzato il settore della pesca tradizionale che potrebbe offrire anche occasioni di lavoro qualificato. La Regione Liguria non può continuare a nascondersi dietro restrizioni europee, ma deve avere il coraggio di difendere i propri operatori che rappresentano anche una parte importante della cultura del territorio”.

“A febbraio ero già intervenuto con un’interpellanza, non ancora discussa ed oggi presenterò un ordine del giorno per discuterne il prossimo Consiglio e per smuovere una situazione sempre più intollerabile. Forse i pescatori liguri pagano la gravissima colpa di non essere un bacino elettorale numericamente importante?O forse sono i legami con le forze ambientaliste più estreme ad impedire alla giunta regionale di agire con la necessaria determinazione ?” , conclude Roberto Bagnasco.