Quantcast
Cronaca

Pendolari infuriati, Vesco scrive a Trenitalia: “L’intercity Livorno-Torino è poco sicuro, servono più vagoni”

nuovo treno regionale

Regione. Il treno InterCity 504 Livorno –Torino deve essere rimodulato con più vagoni, per tenere in considerazione le reali necessità degli abbonati. Lo chiede in una lettera indirizzata oggi a Trenitalia l’assessore ai trasporti della Regione Liguria, Enrico Vesco di fronte all’ennesima protesta dei pendolari del levante ligure che quotidianamente lo utilizzano per studio o lavoro e lamentano problemi di sovraffollamento.

“Nonostante in passato – spiega Vesco – io abbia più volte segnalato i problemi legati alla riduzione delle carrozze su questo convoglio, l’azienda non ha trovato ad oggi soluzioni durature”.

Secondo l’assessore ai trasporti la normale composizione a 8 carrozze, già insufficiente per garantire un congruo numero di posti a sedere rispetto agli utenti abituali, sarebbe stata ridotta a 7 a causa di un vagone non utilizzabile. “Un dimensionamento forzato – conclude Vesco – che costringe decine e decine di passeggeri ad affollarsi nei corridoi o ad affrontare un viaggio oltremodo scomodo e poco sicuro”.

Più informazioni