Quantcast
Economia

Panarello e la denuncia dell’Usb. L’azienda: “Nessuna crisi e rapporto costruttivo con le rappresentanze sindacali”

panarello

Genova. Nei giorni scorsi sono apparse sui media alcune notizie su Panarello, che oggi tiene a fare alcune precisazioni tramite una nota. In particolare era stata l’Usb a sollevare perplessità e chiedere garanzie per il futuro. “Sono apparse informazioni non veritiere e che gettano discredito sull’azienda”, inizia il comunicato.

Poi arrivano le precisazioni. “L’azienda non è in crisi. Ha avviato e sta portando avanti dal 2009 un piano industriale che ha visto: investimenti per oltre 8 milioni di euro in 3 anni distribuiti in tutti i settori; la creazione di nuovi prodotti freschi; la creazione di una linea di biscotti “senza zucchero, fonte di fibre, fonte di omega3”; l’ingresso in 2 nuovi canali distributivi, e-commerce e farmacie; l’apertura di 3 nuove caffetterie-pasticcerie e il restyling di altre 3; l’incremento dei livelli occupazionali di circa 10 unità”.

Panarello, così come moltissime aziende in questo periodo, ha fatto ricorso alla cassa integrazione in misura ordinaria e temporanea, per fare fronte a una situazione di momentaneo calo dei consumi. “Nello specifico il provvedimento ha riguardato a oggi 21 lavoratori corrispondenti a meno del 20% della forza lavoro dell’azienda per la durata di 5 settimane – si legge nella nota – L’azienda ha con le rappresentanze sindacali, con le quali ha sempre condiviso i piani aziendali, un rapporto di proficua e costante collaborazione. Le RSU rappresentano la quasi totalità dei lavoratori e solo una esigua minoranza fa riferimento a sigle autonome e minori. Sigle diverse dalle RSU quindi non rappresentano i lavoratori dell’azienda”.

“La produzione di alcuni prodotti marginali, (come per esempio le colombe che rappresentano il 2% della produzione) a fornitori terzi, risponde esclusivamente a scelte strategiche produttive e non mette in alcun modo in discussione la qualità dei prodotti che resta obiettivo primario e condizione imprescindibile. Tali prodotti, infatti, sono realizzati da fornitori attentamente selezionati tra i migliori del panorama italiano, secondo le ricette tradizionali Panarello, con le materie prime selezionate dall’azienda e nel rispetto del metodo di produzione”.

Panarello è una storica realtà da oltre 120 anni simbolo della tradizione dolciaria. “Qualità dei prodotti, passione professionale, rispetto della tradizione e continua ricerca per migliorare la produzione e adeguare i prodotti al gusto e alle esigenze nutrizionali attuali, sono i valori che l’azienda ha saputo trasferire sul marchio che oggi è tra i più apprezzati non solo localmente”, si legge infine nella nota.