Quantcast
Sport

Pallanuoto, Serie A1: Nervi trema, la Pro Recco “esagera”

Figlioli

Recco. Vince l’Ortigia e per il Nervi si fa dura. La lotta per non retrocedere è il tema di interesse principale in questo finale di campionato, in attesa dei playoff.

Gli arancioblù sono stati battuti a Savona, come del resto era prevedibile. I siciliani, invece, hanno prevalso di misura sulla Lazio. Nelle ultime due giornate il Nervi affronterà la Promogest in casa e il Brescia in trasferta; l’Ortigia avrà Camogli fuori e Pro Recco in casa. La formazione allenata da Ferretti conta 2 punti di vantaggio, ma ha un calendario teoricamente più duro: la Promogest è in lotta per disputare i playoff.

Blu Shelf Carisa Savona – Ellevì Nervi 20-10
(Parziali: 4-2, 6-2, 3-3, 7-3)
Blu Shelf Carisa Savona: Antona, Alesiani 1, Damonte, Petrovic 2, Grosso 1, Rizzo 3, Janovic 5, L. Fulcheris 2, G. Bianco 1, E. Colombo, Michelotti 1, Deserti 4, Rolle. All. Pisano.
Ellevì Nervi: Ferrari, Bocciardo, Puccio, D’Alessandro 1, Temellini 1, Tyrrell 4, Marziali 3, Ferrero, Lanzoni 1, Mann, A. Caliogna, Cavo. All. Ferretti.
Arbitri: Calabrò e Taccini.
Note: usciti per limite di falli Caliogna, Temellini e Colombo nel terzo tempo. Superiorità numeriche: 12 su 16 più 1 rigore segnato per il Savona, 6 su 13 per il Nervi.

Un’Acquachiara determinata ad assicurarsi almeno il sesto posto ha liquidato il Bogliasco con 10 reti di scarto. La squadra guidata da Cucchia dovrà guardarsi da Lazio e Promogest, contro la quale giocherà nell’ultimo turno, per potersi mantenere nella zona playoff.

Carpisa Yamamay Acquachiara – Rari Nantes Bogliasco 12-2
(Parziali: 2-1, 3-0, 4-0, 3-1)
Carpisa Yamamay Acquachiara: Kacic, Perez, Mattiello 1, Danilovic 2, Scotti Galletta 2, Postiglione 1, Gambarcorta 1, Ferrone, Saviano 1, Marcz 1, Di Costanzo 3, Sadovyy, Ragusa. All. F. Porzio.
Rari Nantes Bogliasco: Dinu, Sekulic, A. Di Somma, Vergano 1, E. Di Somma, Dufour, Ferrero, Boero, Bettini, Barillari 1, Guidaldi, Messina, Gavazzi. All. Cucchia.
Arbitri: Paoletti e Petronilli.
Note: nel terzo tempo Boero espulso per proteste; uscito per limite di falli Vergano nel quarto tempo. Superiorità numeriche: 4 su 8 più 3 rigori di cui 2 segnati per l’Acquachiara, 2 su 11 per il Bogliasco.

La partita tra Pro Recco e Camogli ha segnato due record di questa Serie A1 2012/13: il maggior numero di reti segnate da una squadra e il massimo divario. Le 22 reti siglate dai campioni d’Italia superano le 21 realizzate dalla Florentia al Nervi nel 7° turno. Tutti a segno i padroni di casa, tranne il portiere Pastorino, oggi titolare. La Pro Recco, però, dovrà accontentarsi della seconda posizione nella griglia playoff, dato che il Brescia ha vinto anche in Sardegna.

Ferla Pro Recco – Rari Nantes Camogli 22-4
(Parziali: 4-3, 8-0, 5-1, 5-0)
Ferla Pro Recco: Pastorino, F. Lapenna 1, Madaras 3, Mangiante 1, A. Fondelli 2, Felugo 1, Giacoppo 3, Figlioli 2, Figari 2, G. Cotella 1, Aicardi 3, N. Gitto 1, S. Luongo 2. All. Tempestini.
RN Camogli: Viola, Beggiato, Iaci, Rocchi, L. Fondelli 1, Cupido 3, Trebino, Bruni, Cambiaso, Foti, Gandini, Di Rocco, Gardella. All. Cavallini.
Arbitri Castagnola e Savarese.
Note: uscito per limite di falli Mangiante nel quarto. Superiorità numeriche: 6 su 9 più 2 rigori segnati per la Pro Recco, 2 su 12 per il Camogli.

I risultati del 20° turno:
Rari Nantes Florentia – CN Posillipo (mercoledì 10 marzo)
Promogest – AN Brescia 10 – 12
CC Ortigia – Lazio Nuoto 12 – 11
Pro Recco – Rari Nantes Camogli 22 – 4
Rari Nantes Savona – Sportiva Nervi 20 – 10
Acquachiara – Rari Nantes Bogliasco 12 – 2

La classifica:
1° AN Brescia 58
2° Pro Recco 54
3° Rari Nantes Savona 38
4° Rari Nantes Florentia 37
5° CN Posillipo 33
6° Acquachiara 31
7° Rari Nantes Bogliasco 23
8° Promogest 21
9° Lazio Nuoto 20
10° Sportiva Nervi 17
11° CC Ortigia 15
12° Rari Nantes Camogli 1