Quantcast
Sport

Pallanuoto, al via i playoff: facile per la Pro Recco, il Bogliasco crolla nel quarto tempo

201201005ReccoVsFlorentia-10

Recco. Hanno preso il via oggi i playoff scudetto. Tutto in due gare: non è prevista la terza partita eventuale e, in caso di parità di punti e differenza reti al termine della seconda sfida, si procederà con tempi supplementari ed eventualmente con i tiri di rigore.

Tale ipotesi potrebbe verificarsi in due incontri, ma non in quelli che vedono coinvolte le genovesi. Gli accoppiamenti incerti sono tra il Posillipo e la Florentia e tra l’Acquachiara e il Savona. I liguri hanno espugnato Napoli per 10 a 8; i toscani sono stati battuti dai rossoverdi campani per 8 a 6.

Si va quindi verso una semifinale tra la Blu Shelf Carisa Savona e la Ferla Pro Recco. A Quartu Sant’Elena i campioni d’Italia in carica hanno condotto dall’inizio alla fine sulla Promogest, incrementando via via il margine di vantaggio: 3 reti dopo la prima frazione, 6 dopo la seconda, 8 dopo la terza, fino al +12 finale. vIl ritorno, in programma sabato 27 aprile alle ore 20 a Sori, sarà una formalità.

Per quanto riguarda le note statistiche, i sardi sono andati a segno 3 volte su 11 opportunità con l’uomo in più; per i biancocelesti 5 reti su 16 occasioni e quattro rigori. Di questi, due sono stati trasformati da Figlioli e uno da Longo, che se n’è visto parare uno da Volarevic. Nessuno è uscito per limite di falli, mentre nel quarto tempo è stato espulso Klikovac per proteste.

Il tabellino:
Promogest – Ferla Pro Recco 7 – 19
(Parziali: 2 – 5, 1 – 4, 3 – 5, 1 – 5)
Promogest: Volarevic, M. Luongo, Racunica, Steardo 1, Klikovac 3, Montaldo, Pagliara 1, Sassanelli, Nicche, Ercolano 1, Astarita 1, Russo, Graffigna. All. Pettinau.
Ferla Pro Recco: Tempesti, F. Lapenna 2, Madaras 1, Mangiante, A. Fondelli 1, Felugo, Giacoppo, Figlioli 5, Figari, D. Fiorentini 1, Aicardi 6, N. Gitto 1, Luongo 2. All. Tempestini.
Arbitri: Riccitelli e Centineo.

Il Bogliasco, per tre tempi, ha retto al Brescia, squadra vincitrice della stagione regolare. Di fronte al vicepresidente della Fin Lorenzo Ravina e al c.t. del Settebello Alessandro Campagna, i ragazzi condotti da Cucchia hanno ceduto solamente nell’ultima frazione, incassando un pesante 7 a 1, che ha portato il passivo finale a 9 reti.

L’ultimo tempo è stato segnato dall’espulsione di Vergano per gioco violento. I bresciani hanno avuto a disposizione 13 superiorità numeriche, segnando 8 reti, più due rigori tirati da Elez: uno segnato e uno fallito. Per il Bogliasco 9 azioni con l’uomo in più e 2 gol, oltre ad un rigore trasformato da Camilleri. Nessun atleta è stato espulso per tre falli. La partita di ritorno si disputerà sabato 27 aprile alle ore 19,30 a Brescia.

Il tabellino:
RN Bogliasco – AN Brescia 5 – 14
(Parziali: 1 – 2, 1 – 4, 2 – 1, 1 – 7)
RN Bogliasco: Dinu, Sekulic, A. Di Somma 2, Vergano, E. Di Somma, Dufour, Camilleri 2, Boero, Bettini, Ferrero, Guidaldi 1, Cocchiere, Ruello. All. Cucchia.
AN Brescia: Del Lungo, Valentino, C. Presciutti 6, Legrenzi, Loncar, R. Calcaterra 1, Mammarella, Nora 3, Binchi, Elez 3, Giorgi, G. Fiorentini 1, Moratti. All. Bovo.
Arbitri: De Chiara e Colombo.

Il penultimo atto del campionato, le semifinali, scatterà sabato 4 maggio; gara 2 martedì 7 maggio ed eventuale bella sabato 11 maggio.