Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Mortale in A12, Osservatorio Prè Gramsci: “Spaccio facile di alcol nei minimarket. Serve chiusura alle 19.30”

Genova. No allo spaccio facile dell’alcol. Ancora polemiche, a tre giorni dal tragico schianto in A12 che ha spezzato le vite di due giovani di 25 e 29 anni, causato da un mix di velocità e tasso alcolemico troppo elevato.

A chiedere un giro di vite sulla vendita delle bevande alcoliche è l’Osservatorio Prè Gramsci. “Ecco tre famiglie distrutte dal dolore per la perdita dei figli a causa dell’alcol distribuito a piene mani e senza riguardo. Per il solo desiderio del guadagno facile”. Responsabili, secondo l’Osservatorio, sarebbero soprattutto i minimarket, “ormai diventati lo spaccio facile dell’alcol”.

“Chiudere tutti questi locali alle 19.30 è la soluzione e i cittadini, i comitati, le autorità religiose e le forze dell’ordine lo desiderano”.

“Per questo – conclude l’Osservatorio – chiediamo una immediata attenzione di tutti nei confronti della Giunta comunale e delle circoscrizioni perché si apra un tavolo che non duri tre mesi e nemmeno uno, ma 10 giorni per giungere alla decisione di emanare un’ordinanza per limitare gli orari, incrementare i controlli della municipale e arrivare alla soluzione”.