Quantcast
Cronaca

Maxi truffa a Genova, donna ingannata da finto magistrato: spariti 50 mila euro dalla cassaforte

cassaforte

Genova. Maxi truffa nel quartiere della Foce, dove le volanti della Questura sono intervenute in un’abitazione su richiesta del proprietario che, al momento di aprire la cassaforte, ha notato che era priva delle mandate e il suo contenuto, 10 mila euro in contanti e 40 mila euro circa in preziosi, era sparito.

Gli agenti hanno verificato che non c’erano segni d’effrazione né sulla porta d’ingresso, né sulle finestre ed interrogando la coppia residente, hanno scoperto che la moglie, circa un mese prima, aveva conosciuto una donna che le aveva detto di essere un magistrato, mostrandole anche un tesserino.

Alcuni giorni dopo il loro primo incontro, la stessa si era presentata alla porta della signora, accompagnata da due uomini che, a suo dire, le facevano da guardie del corpo, chiedendo di poter usare la toilette.

Così, mentre la padrona di casa l’aveva accompagnata al bagno, i due uomini erano rimasti soli per alcuni minuti. È in quell’occasione che, presumibilmente, hanno potuto aprire la cassaforte ed asportarne il contenuto.

Più informazioni