Quantcast
Cronaca

Mafia, Liguria: firmato protocollo d’intesa tra DDA e Agenzia Dogane

di lecce procuratore capo

Genova. Un protocollo d’intesa nell’ambito del contrasto alla mafia è stato firmato oggi al Palazzo di Giustizia di Genova tra la Direzione Distrettuale Antimafia, la Procura Generale genovese e la direzione regionale dell’Agenzia delle Dogane e Monopoli per la Liguria.

Alla firma erano presenti il procuratore generale Vito Monetti, il procuratore dell’Antimafia Michele Di Lecce, Andrea Maria Zucchini, direttore regionale dell’agenzia delle Dogane e Monopoli per la Liguria e i procuratori del distretto ligure. Presente anche il magistrato antimafia Anna Canepa.

Lo scopo del protocollo d’intesa, come ha spiegato il PG Monetti, è quello di segnalare sia alle procure locali sia al
procuratore della DDA eventuali reati che possano essere riconducibili all’attività mafiosa e commessi nell’ambito
portuale ligure. “E’ una forma di collaborazione – ha spiegato Monetti – che le singole forze di polizia hanno gia’ avuto in questo senso quando c’e’ il sospetto di mafiosità”. Monetti ha detto che, a livello nazionale, non ci sono protocolli analoghi a quello siglato oggi.

Tra i reati eventualmente riconducibili alla mafia, che gli operatori delle Agenzie delle Dogane e Monopoli sono tenuti a segnalare alle procure locali e alla Dda, figurano l’importazione ed esportazione di merci contraffatte tenendo conto del loro valore, l’esportazione illegale di valuta, il contrabbando doganale e la violazione delle accise, e l’esportazione illecita di beni, compresi i rifiuti.