Quantcast

Liguria, proposta legge di Chiesa: “Tutti i consiglieri regionali devono essere eletti dai cittadini”

ezio chiesa liguria viva

Liguria. Oggi nella I Commissione Affari Generali sono state illustrate le proposte di legge relative all’elezione del Consiglio Regionale e per l’elezione diretta del presidente della giunta.

Tra le altre, la proposta presentata dal consigliere regionale Ezio Chiesa (Liguria Viva) tesa a eliminare il “listino” che sino ad oggi ha permesso l’elezione di sette consiglieri senza che questi siano sottoposti al giudizio degli elettori.

Il “listino” nelle primarie intenzioni del legislatore rappresentava la “squadra del presidente” che poi nei fatti è diventato il luogo di contrattazione e delle compensazioni tra i partiti ottenendo quale unico risultato, quello di sottrarre le persone che sono chiamate a farne parte al giudizio degli elettori.

“Il premio di maggioranza può essere ugualmente attribuito attraverso il sistema elettorale proporzionale – afferma Chiesa – il presidente potrà contare sul 60% dei consiglieri eletti”.

La Commissione ha deciso di riaggiornare la discussione a mercoledì 8 maggio anche per agevolare i gruppi consiliari al fine di poter presentare ulteriori proposte di legge.

E’ stato inoltre stabilito all’unanimità che il proseguo dei lavori in Commissione avverrà, per maggiore trasparenza e con l’obiettivo di responsabilizzare ulteriormente i consiglieri, in sede plenaria e non nei “corridoi” e nelle sotto commissioni.